Concorso per medici annullato per errore, Greco: “Gravissimo. Chiederemo conto al Commissario”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il caso all’ospedale di Agnone. Il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle indignato per la svista dell’Asrem. Appuntamento con la Scafarto il 29 gennaio


AGNONE/CAMPOBASSO. Indignato, interviene sulla notizia dell’annullamento del concorso per l’assunzione di due dirigenti medici ad Agnone a causa di un errore da parte dell’Asrem. E promette di chiedere conto di quanto accaduto direttamente alla commissaria dell’azienda sanitaria Maria Virginia Scafarto.
Ad intervenire è il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Andrea Greco. “Basta con errori ed inefficienze che ricadono puntualmente sui cittadini – afferma l’esponente pentastellato - L’ultimo episodio, quello in cui l’Asrem ammette una madornale svista che annulla di fatto un concorso pubblico per l’assunzione di due dirigenti medici a tempo indeterminato all’ospedale di Agnone (delibera Asrem n. 74 del 22.01.2002), non può e non deve essere assolutamente tollerato. Si continua a scherzare sulla pelle dei cittadini e per questo chiederemo conto a chi di dovere senza fare sconti a nessuno.

E’ incredibile quanto accade in questa regione – incalza - dove al fronte dei ricchi emolumenti elargiti a dirigenti e funzionari bisogna registrare come la macchina pubblica produce, spesso e volentieri, solo danni irreparabili. Non voglio pensare ai tempi che ci vorranno per indire un nuovo concorso, mentre il Caracciolo è con l’acqua alla gola per mancanza di personale medico e infermieristico”.

Greco poi torna alle azioni messe in campo in merito dal Movimento Cinque Stelle: “In passato più volte abbiamo sollevato il problema e sollecitato sia l’Asrem che la Regione a fare assunzioni al fine di non minare le attività nell’unico reparto esistente. Uno sforzo che rischia di essere vanificato. Il prossimo 29 gennaio – annuncia Greco - incontreremo il commissario di Asrem, Maria Virginia Scafarto per fare il punto su quanto accade nelle strutture sanitarie del Molise e contestualmente la inviteremo ad indicarci eventuali responsabilità sull’annullamento del concorso di Agnone, che ripeto è inaccettabile sia per come maturato sia per quello che potrebbe provocare in futuro”.

 


Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale  

Change privacy settings