Forza Italia contro la riforma sulla prescrizione, la Regione promuove il referendum

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I rappresentanti locali del partito, capeggiati dal presidente Toma, evidenziano le criticità della legge



CAMPOBASSO. Forza Italia si mobilita contro la riforma della prescrizione e anche dal Molise si alzano le voci di protesta. A parlare di forti criticità della legge voluta del Governo sono gli esponenti del gruppo consiliare del partito, in primis il presidente della Regione Donato Toma il quale sottolinea come tale riforma: “È un atto dell’attuale maggioranza con la quale si nega ad un a persona innocente una giustizia rapida.

La vita – spiega Toma – non si prescrive, ha un limite. Non si possono perdere anni della propria vita con l’attesa di essere giudicato sapendo di essere innocente perché quel diritto alla giustizia rapida non me lo restituisce nessuno. Il tempo è una variabile che si consuma ed è giusto che noi cittadini conosciamo entro quanto tempo le nostre posizione giudiziarie vengano risolte. Ha senso una riforma della prescrizione – conclude Toma – se si facesse una riforma su tutto il processo penale italiano, attribuendo alla magistratura più risorse aumentiamo i giudici e diamo strumenti ai nostri magistrati per risolvere i processi nel più breve tempo possibile”.

“È importante far capire ai cittadini cosa porterà questa legge – ha poi dichiarato Nico Romagnuolo – è una misura che porta ad una serie di criticità e ancora non viene percepita da tutti per la sua gravità. Per mantenere un Governo in piedi si è scelto di rendere i processi a tempo indeterminabile. Per una persona indagata e arrestata, che viene condannata in primo grado di giudizio, si apre un periodo infinito che dovrebbe portare alla condanna definitiva. Questo è un danno che potrebbe accadere a chiunque e spero che la nostra battaglia possa portare a ripensamenti”.

Intanto la conferenza forense nazionale sta promuovendo un referendum attraverso i consigli regionali e anche il Molise avvelerà tale azione. “Gran parte di magistrati, avvocati e costituzionalisti sono contro questa riforma – hai poi sottolineato Nicola Cavaliere – questo Governo ci sta regalando ulteriore caos di cui questo Paese non aveva bisogno. In Italia c’è bisogno di tempi certi nella giustizia e credo che, a questo punto, sia utile l’iniziativa di Forza Italia di far conoscere ancora di più le disfunzioni di questa norma pretendendo una modifica di questa legge”.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/