Sanità sotto la scure dei tagli, Izzo ai vescovi: scendano in piazza anche loro

Sanità sotto la scure dei tagli, Izzo ai vescovi: scendano in piazza anche loro

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il portavoce dei comitati in difesa degli ospedali pubblici invita la Chiesa a prendere posizione sul tema. Intanto, il Sindacato Operai Autorganizzati indice lo sciopero generale per il 3 marzo, giorno della manifestazione dinanzi al Consiglio regionale


CAMPOBASSO/ ISERNIA. Difesa della sanità pubblica molisana: continua la mobilitazione in vista della manifestazione di protesta che si terrà il prossimo 3 marzo davanti alla sede del Consiglio regionale di Campobasso.

Tra i portavoce dell’iniziativa c’è Emilio Izzo, che chiama in causa i vescovi delle diocesi molisane, chiedendo loro di prendere una posizione. “Vi sentite ancora pastori di tante pecore bisognose di una guida che sappia coniugare il valore cattolico-cristiano, giustizia sociale e sostegno ai più deboli e bisognosi – scrive Izzo -? Se sì, se tante anime sul territorio molisano si lamentano, si dannano e muoiono per ospedali pubblici ridotti a brandelli e di una sanità tutta sull'orlo di un'estrema unzione, come mai non accorrete al loro capezzale?! Come mai non fate sentire forte la vostra importante voce e il vostro sentito sdegno?! Ci sarete a guidare il vostro gregge il giorno 3 marzo davanti al palazzo regionale in odore di peccato, oppure lascerete i poveri di sanità pubblica (e non solo), senza una guida?! Tanto si doveva da parte di un credente!”.

Intanto il Sindacato Operai Autorganizzati e la Confederazione Unitaria di Base provinciale di Campobasso hanno indetto per martedì 3 marzo lo sciopero generale, proprio in concomitanza con la manifestazione di protesta.

“Lo sciopero – sottolineano infatti - è correlato alla manifestazione di protesta per il diritto alla salute e per la sanità pubblica indetto dall’aggregazione di liberi cittadini in lotta a sostegno della sanità pubblica. In merito le modalità dello sciopero e della manifestazione unitamente saranno illustrate a Campobasso martedì 18 febbraio in conferenza stampa presso l’area antistante al palazzo del consiglio regionale del Molise alle ore 10”.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

Privacy Policy