‘No’ ai tagli alla sanità, ecco chi aderisce allo sciopero generale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tutte le categorie pubbliche e private della regione incroceranno le braccia il prossimo 3 marzo. I sindacati assicurano: “I servizi minimi essenziali saranno garantiti”


CAMPOBASSO/ISERNIA. Difesa della sanità pubblica molisana: la mobilitazione continua. Le sigle sindacali Confederazione Unitaria di Base, Cub provinciale di Campobasso, e l’Associazione Sindacato Operai Autorganizzati Soa hanno proclamato, per l’intera giornata del 3 marzo, uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private della regione Molise “per la sicurezza e il diritto alla vita - per il diritto alla salute dei cittadini molisani - per la tutela dei territori regionali abbandonati dai tagli dei servizi pubblici a favore dei privati - per una sanità pubblica che garantisca la vita e il rispetto delle persone - contro i tagli e la chiusura dei servizi e degli ospedali pubblici sul territorio molisano, contro le politiche della Regione Molise e dell’ASReM che continuano a gestire il servizio sanitario pubblico con il personale ridotto, pericoloso e dannoso per la salute collettiva, a tutela di tutti i dipendenti che subiscono forti disagi”

“I sindacati – comunicano dalla Prefettura di Campobasso - hanno dichiarato che saranno garantiti i servizi minimi essenziali e che per il personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco lo sciopero interesserà solo la fascia oraria compresa tra le ore 8.00 e le ore 14.00 mentre sono esclusi dall’astensione lavorativa i Settori: Trasporto Pubblico Locale, Trasporto Ferroviario, Appalti Ferrovieri, Noleggio autobus con conducente e il Personale ATA del Settore Scuola.

Le Amministrazioni e le imprese erogatrici di servizi pubblici essenziali cureranno l’informazione all’utenza dei modi e dei tempi di erogazione dei servizi nel corso dello sciopero e delle misure per la riattivazione degli stessi, secondo quanto previsto dalla normativa in tema di sciopero (Legge n. 146/90 e ss.mm.)”.

Anche le Prefetture di Campobasso e di Isernia garantiranno l’erogazione dei servizi minimi essenziali e delle prestazioni indispensabili.

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia al numero 3288234063 un messaggio con scritto “ISCRIVIMI”. Ricordati di salvare il numero in rubrica! Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

Change privacy settings