Polemica sul cartoon del Paleolitico: diversi consiglieri comunali invocano provvedimenti seri verso i responsabili

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Sindaco di Isernia incalzato da alcuni esponenti dell’assise, di maggioranza e non, al fine di prendere posizione sul caso del personaggio ideato da una associazione per rappresentare il sito La Pineta ma disconosciuto dalla Direzione Musei Molise


ISERNIA. Non si spegne l’eco delle polemiche sul cartoon Janka, il personaggio realizzato dall’associazione di promozione sociale PrHomo con il fine di rappresentare il sito archeologico La Pineta di Isernia.

Dopo la dura nota della Direzione Musei Molise, che disconosce la riproduzione, esortando l’associazione stessa a smentire ogni riferimento con il sito Paleolitico pentro e l’amministrazione comunale a prendere le distanze da tale operazione, anche alcuni consiglieri municipali incalzano il sindaco e i suoi.

“Che ruolo ha avuto il Comune in questa scelta e soprattutto da chi è stata voluta? – chiedono Azzolini, De Marco, Fantozzi, Di Luozzo, Pizzi, Succi, Formichelli e Fabrizio con una nota ufficiale congiunta – Perché non è stata concordata tale scelta con la Direzione regionale del Molise anche in virtù di una eventuale collaborazione per la candidatura a Capitale italiana della Cultura?”.

Quindi l’insinuazione che trattasi di una iniziativa portata avanti “da un funzionario in odore di dirigenza” con l’avallo di “qualche assessore”. E l’esortazione al sindaco affinché prenda provvedimenti.

“Riteniamo che il sindaco debba prendere provvedimenti seri verso costoro – insistono i consiglieri comunali – e non fare come lo struzzo che mette la testa sotto terra […] Come avrà preso la Soprintendenza questa fuga in avanti? Come si sentiranno i responsabili locali che con spirito di abnegazione stanno portando avanti discorsi seri per dare la giusta visibilità nazionale, europea, mondiale alla nostra città e all’intera regione?”.

Domande cui si attendono risposte. Anche perché, come suddetto, anche la Direzione Musei Molise ha chiesto riscontri all’amministrazione sull’accaduto.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!
 

 

Change privacy settings