Covid-19, il Pd chiede di fare tamponi a tutti gli operatori sanitari e agli asintomatici

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per cercare di contenere il contagio. Disponibilità dei dem anche a contribuire economicamente, dopo la raccolta fondi già avviata



CAMPOBASSO. Emergenza Covid-19, dopo aver avviato una raccolta fondi, che ha consentito di destinare 2.550 euro all’acquisto di dispositivi di protezione, il Pd alza il tiro. E chiede di effettuare tamponi, per accertare l’eventuale contagio da Coronavirus, per tutti gli operatori sanitari e i soggetti asintomatici che abbiano avuto contatti con persone risultate positive al Covid 19.

Proposta contenuta in un documento inviato al governatore Donato Toma e al direttore generale dell’Asrem Oreste Florenzano. “Partendo dalle dichiarazioni del direttore generale della Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus e del primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli – hanno spiegato i dem - abbiamo ribadito l’importanza di effettuare quanti più tamponi possibili anche su pazienti asintomatici perché, l’esperienza positiva della Corea del Sud, che ha rallentato la pandemia, ci insegna che questo è possibile anche grazie ad un numero enorme di tamponi (oltre duecentomila).

“Abbiamo riportato e sottolineato – ha aggiunto il Pd - gli esempi di quasi tutti i governatori delle regioni italiane, come i presidenti Zaia, Bonaccini, De Luca ed Emliano, che hanno inteso promuovere una forte attività di prevenzione attraverso l’implementazione del tampone. Crediamo che sia un dovere della Regione e di tutti noi assicurare la massima tutela a tutti i sanitari che quotidianamente combattono una dura e pericolosa battaglia. E soprattutto crediamo che sia questo il momento di agire, perché il picco nella nostra regione deve ancora essere raggiunto”.

“Abbiamo chiesto al presidente Toma e al direttore Florenzano – hanno rimarcato ancora i dem - perché ad oggi non sono state date risposte in merito alla possibilità di fare tamponi su un numero più ampio di persone e vogliamo sapere se il motivo è legato ad eventuali difficoltà tecniche o economiche.  In tal caso – hanno concluso - abbiamo rinnovato al presidente la nostra disponibilità a donare somme di denaro, per quanto nelle disponibilità economiche del Partito, o a sostenere una nuova campagna di raccolta fondi mirata esclusivamente all'acquisto di test per i tamponi”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!