Coronavirus e cassa integrazione. Fanelli: potenziamo la struttura dell’assessorato al lavoro

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per far fronte alle tantissime domande che arriveranno a breve, in attuazione del Decreto ‘Cura Italia’


CAMPOBASSO. “In una situazione di emergenza, si risponde con procedure e tempi d’emergenza”. E’ quello che ha dichiarato il capogruppo del Pd Micaela Fanelli, che ha sollecitato l’assessore Luigi Mazzuto a potenziare la struttura del Lavoro, per far fronte alle tantissime richieste di cassa integrazione a cui rispondere nel più breve tempo possibile.

“Si stimano 12.000 lavoratori e centinaia di imprese coinvolte – ha dichiarato Fanelli - essendo lo strumento previsto dal decreto nazionale (il decreto 'Cura Italia', il dl 18 del 17/3/2020, che prevede 9 settimane di cassa integrazione in deroga con il codice Covid) senza limitazioni di personale e quindi anche per le imprese con un dipendente. E ad oggi non ci risulta nessuna riorganizzazione operata in Regione. Il che rischia di comportare uno smisurato carico di lavoro sulle spalle dei pochi dipendenti incaricati e ingiustificati ritardi che graveranno sulla pelle dei lavoratori”.

“Non facciamoci trovare impreparati – ha aggiunto la dem - Moltissime domande sono state già presentate, anche prima dei termini (il 30 marzo). Numeri che rappresentano i lavoratori non coperti da altri ammortizzatori, che hanno accesso solo alla cassa in deroga. E i 6 milioni e 200mila euro messi a disposizione dal Ministero del Lavoro basteranno, forse, solo per la metà di loro”.

“L'accordo fra parti sociali è prossimo alla firma – ha aggiunto ancora la dem - In settimana, quindi, tutto dovrà essere pronto per evadere velocemente e correttamente le pratiche. Si potenzi la struttura regionale e si crei un gruppo misto con Inps che assieme velocizzi le procedure. In passato, in condizioni più semplici si è fatto. Si torni a farlo anche oggi. Magari usando personale competente di strutture che lavorano con la Regione. Pensiamo all'Agenzia Molise Lavoro – ha concluso - ai Centri per l’Impiego, al personale Anpal e a chi potrebbe senza dispendio di tempo in formazione, essere immediatamente utilizzato”.

 Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings