Coronavirus e gestione dell’emergenza, il Pd: pronta la mozione di sfiducia a Toma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il voto unanime durante la direzione regionale del partito. In discussione anche la rimozione del direttore dell’Asrem Florenzano


CAMPOBASSO. Il Pd ‘boccia’ su tutta la linea la gestione dell’emergenza Covid da parte della Regione Molise. Ed ecco che la direzione regionale del partito, in riunione questo pomeriggio in videoconferenza, ha votato all'unanimità di presentare la mozione di sfiducia al governatore Donato Toma “per un uso cinico, maldestro e utilitaristico della legge elettorale e la pessima gestione dell'emergenza Covid19 e la rimozione del direttore Asrem Oreste Florenzano per palese incapacità di gestione della stessa emergenza”.

"Presenteremo la mozione di sfiducia in data 5 maggio 2020 - ha dichiarato il segretario dem Vittorino Facciolla - anche se il presidente e il direttore dovrebbero essere rimossi dai loro incarichi oggi stesso, così da impedirgli di danneggiare ulteriormente il Molise e i suoi cittadini. Abbiamo scelto di presentare la mozione il giorno dopo la fine della fase uno dell'emergenza – ha aggiunto - per dare modo al Consiglio regionale di discutere e approvare il Bilancio e come puro atto di responsabilità nei confronti dei molisani”.

 

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

 

Change privacy settings