Uniti per non morire: bar, pub e ristoranti consegnano le chiavi al sindaco di Isernia

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

I titolari di 49 attività hanno aderito alla forma di protesta simbolica fissata per domani mattina: “Non cerchiamo aiuti personali ma interventi in favore di tutto il comparto”


ISERNIA. In molti, con grande senso di responsabilità, hanno deciso di abbassare le saracinesche all’inizio dell’epidemia, prima ancora dell’entrata in vigore delle misure adottate dal Governo per contenere la diffusione del Covid-19. Da allora sono trascorsi due mesi e sarà necessario aspettare ancora prima di poter riaprire al pubblico. Una situazione drammatica quella che stanno vivendo bar, pub, ristoranti e pizzerie di Isernia. Per molti di loro il rischio è quello di ‘collassare’ ancor prima della fine del lockdown.

Per questo, così come in tutta Italia, domani mattina 29 aprile, alle ore 11, consegneranno le chiavi delle loro attività nelle mani del sindaco Giacomo d’Apollonio. Una protesta simbolica, alla quale hanno aderito 49 attività. Una protesta che ha l’obiettivo di raggiungere il premier Giuseppe Conte.

“Non cerchiamo aiuti personali – ha evidenziato Carlo Pagano, portavoce dei titolari dei locali isernini -, ma interventi di sistema a favore di tutto il comparto che possano far sopravvivere le nostre aziende, che con grandi sacrifici portiamo avanti, e scongiurare la chiusura.  E ci teniamo a precisare che la nostra non è neanche una richiesta di poter aprire a tutti i costi e prima possibile: aprire rispettando le regole sanitarie e di distanziamento di cui si sente parlare significa ridurre drasticamente gli incassi e aumentare i costi: il preludio del fallimento.

Pensiamo che aprire in queste condizioni vuol dire morire. Desideriamo tornare a lavorare, ma in alcuni locali con le nuove regole non entrerebbero più di tre o quattro persone e in queste condizioni non siamo in grado di mantenere i nostri dipendenti. Il Governo deve farsi carico di questa situazione, aiutarci a sopportare i costi fissi con contributi a fondo perduto e preservare le imprese e la ricchezza imprenditoriale di questo comparto fondamentale per l’economia italiana in modo che, quando saremo in grado di ripartire, nessuno sarà costretto a chiudere”.

In questi giorni c’è già stato un primo confronto con il sindaco d’Apollonio “che – ha affermato ancora Pagano – si è detto disponibile ad accogliere le nostre richieste”.

LE IMPRESE CHE HANNO ADERITO ALLA PROTESTA:
Alter Ego Style Isernia Cosmo Guerra
Birreria Holzhaus Isernia Pasquale Lanzilli - Simone D’Alisa
Bar Buffet Stazione Isernia Filippo Ionata
Bar Caffè Risorgimento Isernia Ivano Lancellotta
Bar Centrale Isernia Massimiliano Antenucci
Bar Enoteca Ice & Fire Isernia Domenico D’Agostino
Bar Manhattan Cafè Isernia Cristian Brignola
Bar Monroe Isernia Benito Cutone
Bar Pasticceria Di Rienzo Isernia Fabio Di Rienzo
Bar Pasticceria La Fenice Isernia Eugen Filippovic
Bar Verdementa Isernia Ilaria Rodogna
Bar Smile Isernia Rita Valentino
Blue Station Cafè Isernia Jvan Antenucci
Bistrò Umami Isernia Franco Giancola
Caffè Il Municipio Isernia Luca Testa
Caffetteria Lounge Bar Isernia Diego Lombardi
Cocktail Bar Le Cave Isernia Jason Mastronardi
Dreamcafè Isernia Silvano Calabrese
Grand Hotel Europa Isernia Mario Ionata
Garage Cafè Isernia Mattia Rotolo
Kè Piadina Isernia Cristian Silvestri
Klès Five Isernia Diego Lombardi
Osteria Molisana Existo Isernia Carlo Pagano e Marx Di Nella
Osteria Nabucco Isernia Lorenzo Scimia
Osteria Paradiso Isernia Claudio Antenucci
Osteria O’Pizzaiuolo Le Segrete del
700 Isernia Davide, Antimo, Alberto Chiacchiari
Pizzeria E’ N'ata Cosa Isernia Natalia Soltinschi e Michael Siravo
Pizzeria Napul’è Isernia Enzo Di Natale
Pizzeria Retrogusto Isernia Mario e Fabio D’Alessio
Pizzeria Sette Stelle Isernia Maria Antonietta D’Andrea
Pizzaworld Isernia Gianluca Granata
Guinnes Gin&Benit Pub di Vincenzo Incollingo
Risto Pub Iallonardi Isernia Mario Iallonardi
RistoPub Loft 131 Isernia Franco Giancola
Ristorante Al Timone Isernia Gianluca Brignola
Ristorante L’Affresco Isernia Gaetano Minervini
Ristorante Morsi e Sorsi Isernia Giuseppe Allocca
Ristorante Patrizio Isernia Patrizio Di Cesare
Ristorante Pizzeria La Fontana Isernia Gordita Albert Mihai
Roof Club Isernia Paolo Fava
Santacruz Cafè Isernia Alessandro Izzi
Bar Kaffeina Isernia Pinelli Antonella
Ristorante Distinto Isernia Scarselli Vincenzo
Bar Tattira Isernia Irene Testa
Bar tabacchi Mantoga Isernia Ferrante Maria Grazia
Ristorante Bar Pizzeria Il Grottino Isernia Nerone Concettina
Bar del Corso Isernia De Filippis Andrea
Bar Gelateria Il Chiosco Isernia Clizia Di Gneo

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings