Fase 2 a San Massimo, misure del Comune a sostegno degli esercenti: riduzione Tari ed esenzione Tosap

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I provvedimenti in favore delle attività produttive locali, tra le più esposte agli effetti della crisi derivante dall’emergenza sanitaria


SAN MASSIMO. Comune al fianco delle attività commerciali per far fronte alla fase 2 dell’emergenza. L’amministrazione, alla luce delle restrizioni ancora vigenti, ha, infatti, deciso di porre in essere interventi per aiutare gli esercenti a rimanere a galla. Nello specifico, ha varato due misure: un taglio della pressione fiscale, attraverso la riduzione del 30% della Tari, tassa sui rifiuti; l’esenzione dalla Tosap, ossia dalla tassa di occupazione degli spazi pubblici. “Le attività che già sono state duramente penalizzate dalle restrizioni degli spazi interni delle strutture – scrive l’amministrazione – vanno sostenute con la messa a disposizione gratuita di spazi pubblici adiacenti ai locali. L’esercizio delle attività all’aperto rappresenta uno strumento necessario per bilanciare il peso delle limitazioni coattive, nonché gli effetti negativi potenzialmente producibili come la netta diminuzione della clientela e il conseguente calo degli incassi”.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings