Ancora quarantena per chi rientra in Molise: nuova ordinanza di Toma, ecco gli obblighi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il governatore rinnova fino al 17 maggio gli effetti del precedente provvedimento adottato il 30 aprile che aveva scadenza oggi


CAMPOBASSO. Donato Toma non rischia. Di fronte all’aumento rilevante di contagi registrato in regione negli ultimi giorni, soprattutto nella città di Campobasso, il presidente della Regione ha deciso di allungare di un’altra settimana i provvedimenti di quarantena obbligatoria per i rientri in Molise dall’esterno, stabiliti dall’ordinanza n 24 del 30 aprile scorso.

Con nuova ordinanza, la n. 29 del 10 maggio, ha dunque disposto la proroga al 17 maggio delle disposizioni che regolano gli ingressi e i comportamenti da adottare una volta giunti in suolo molisano. “Tutti gli individui che, alla data di adozione del presente provvedimento, hanno soggiornato per più di 24 ore negli ultimi 14 giorni fuori dal territorio regionale del Molise – recita l’ordinanza prorogata - hanno l’obbligo, una volta giunti nel territorio della regione Molise:

  1. di comunicare entro due ore tale circostanza al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o ai numeri 0874.313000, 0874.409000 ovvero ai seguenti indirizzi email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

  1. b) di osservare, salvo diversa disposizione da parte del competente servizio regionale di sanità pubblica, quarantena obbligatoria, mantenendo la stessa per 14 giorni;
  2. c) di osservare il divieto di spostamenti e viaggi;
  3. d) di rimanere raggiungibili per ogni eventuale attività di sorveglianza;
  4. e) in caso di comparsa di sintomi, darne immediata comunicazione con le modalità di cui alla precedente lettera a)”.

Non solo: “Ai medesimi obblighi – prosegue l’ordinanza - sono assoggettati, al momento del loro rientro nel territorio regionale del Molise, tutti gli individui che nel periodo di vigenza della presente ordinanza si rechino al di fuori del territorio molisano per un periodo superiore a 24 ore”.

Sono invece esentati dalla quarantena e dal divieto di spostamenti e viaggi gli individui che soggiornino nel territorio molisano per comprovate esigenze di lavoro, di assoluta urgenza o motivi di salute, a condizione che si dotino e utilizzino dispositivi di sicurezza individuale (mascherina e guanti monouso) durante la circolazione nel territorio molisano, anche se effettuata per motivi diversi da quelli lavorativi, e, ove non ricoverati presso strutture sanitarie, applichino l’isolamento fiduciario domiciliare al di fuori dell’attività lavorativa”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings