Coronavirus, medici in campo per l’emergenza: Di Giacomo torna in corsia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Primario di Cardiologia a Isernia, ex assessore regionale alla Sanità e senatore, il professionista in pensione ha deciso di dare il proprio contributo nella guerra contro il nemico invisibile



CAMPOBASSO. Sono tanti, in Molise come nel resto d’Italia, i medici in pensione che hanno deciso di tornare in corsia per dare il proprio contributo in questa fase di emergenza sanitaria, legata alla diffusione del coronavirus.

Tra loro c’è anche Ulisse Di Giacomo, primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale ‘Veneziale’ di Isernia, poi assessore regionale alla Sanità nella Giunta Iorio e successivamente senatore del centrodestra.

Fin da subito ha dato la sua disponibilità nella guerra al nemico invisibile e in un primo momento la sua domanda era stata esclusa per problemi formali nella presentazione.

Il professionista ha quindi riformulato l’istanza che ora è stata accolta. Per questo, fino al prossimo 31 luglio, avrà un incarico di 38 ore settimanali.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings