Isernia, pochi vigili per i controlli anti virus: ecco come assumerne subito altri 4

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La proposta al sindaco da parte di 16 consiglieri comunali: attingere dalla graduatoria del vecchio concorso, valevole per tre anni e rafforzare le azioni contro gli assembramenti


ISERNIA. Più agenti di polizia municipale per fare i necessari controlli della Fase 2, inerenti al rispetto delle distanze e a scongiurare possibili assembramenti.

La proposta arriva da 16 consiglieri comunali di Isernia (l’intera opposizione più Mario Antonelli, già protagonisti in questi giorni di una lunga polemica con il consigliere delegato al Bilancio, Giampiero Mancini, ai quali si aggiunge stavolta anche Cosmo Tedeschi), che chiedono di attingere personale dalla graduatoria di idonei vali da per il vecchio concorso per un posto da vigile urbano, valevole per tre anni. Alla quale si potrebbe fare ricorso data la stringente necessità dettata dall’emergenza coronavirus.

“La pandemia in atto – scrivono Gianni Fantozzi, Salvatore Azzolini, Tiziana Pizzii, Vittoria Succi, Enzo Di Luozzo, Raimondo Fabrizio, Giovanni De Marco, Rita Paola Formichelli, Giovancarmine Mancini, Mino Bottiglieri, Filomena Calenda, Stefano Testa, Gianluca Di Pasquale, Mario Antonelli, Cosmo Tedeschi, Francesca Bruno in una nota - tra i modelli di contrasto prevede, in primis, quello del controllo attuato mediante le forze di polizia. Controlli ferrei su distanze di sicurezza non rispettate e assembramenti non consentiti. Appare lapalissiano che per una concreta attuazione di questi, che riteniamo i maggiori e più efficaci mezzi di contrasto, è necessaria la discesa in campo e il maggiore impiego di agenti di polizia municipale che, purtroppo, allo stato per il nostro Comune, presenta un organico assolutamente carente per questo particolare, delicato e imprescindibile capillare impegno. Parafrasando l’antico e saggio detto che le nozze non si possono fare con i fichi secchi, neanche i controlli possono essere posti in essere in mancanza di uomini in divisa o con l’impiego e impegno dello sparuto numero di agenti in organico. E allora, nel più completo e fattivo spirito di collaborazione e senza preclusione alcuna, intendiamo sottoporre all’attenzione del sindaco, ma più in generale del Consiglio comunale, un ulteriore suggerimento. Tutti ricorderete che l’Amministrazione tempo addietro ha bandito un concorso pubblico per la copertura di un posto di agente di polizia municipale. Il concorso è stato regolarmente espletato e la vincitrice ha preso anche servizio. Nell’espletamento del concorso si è formata una graduatoria di idonei, valevole per tre anni, dalla quale attingere per eventuali future assunzioni in caso di necessità”.

Di qui la proposta: “Quale situazione – sottolineano i 16 consiglieri comunali - se non come quella che stiamo vivendo tutti è caratterizzata da un vero e profondo stato di necessità? E allora, tanto premesso, perché non prendere in considerazione ed esaminare la possibilità e la necessità dell’assunzione a tempo determinato/indeterminato dei candidati giudicati idonei nel concorso e, per questo, inseriti utilmente in graduatoria? Con l’utilizzo di altri quattro operatori di polizia municipale sicuramente i controlli potrebbero essere più puntuali e numerosi, circostanza che creerebbe una forma di maggior rispetto delle norme”.

Non solo: nuovi agenti in azione vorrebbe dire una “maggiore difesa per tutti quei cittadini che, ligi e rispettosi delle norme, non vogliono sentirsi in pericolo per lo sconsiderato comportamento di una minoranza che, oltre ad essere definita irresponsabile, non potrebbe essere oggetto di controlli preventivi, educativi e, perché no, sanzionatori. Augurando che questo nostro suggerimento non venga demonizzato da parte di qualcuno – concludono - restiamo in fiduciosa attesa degli atti consequenziali”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!