Isernia celebra Falcone e la strage di Capaci

Isernia celebra Falcone e la strage di Capaci Isernia celebra Falcone e la strage di Capaci
Watch the video

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

IL VIDEO/ Lenzuolo bianco al Comune e un minuto di silenzio per commemorare le vittime dell'attentato di 28 anni fa


ISERNIA. Celebrazione anche a Isernia, nel pomeriggio di oggi, per ricordare Giovanni Falcone e la strage di Capaci del 23 maggio 1992, in cui persero la vita il magistrato, sua moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta. È una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie, è il giorno in cui si celebra la Giornata nazionale della legalità.

Per iniziativa dell’AncI e del suo presidente Antonio Decaro, che ha accolto una proposta di Maria Falcone, presidente della Fondazione intitolata al fratello Giovanni, la 'Giornata della legalità 2020 è stata dedicata a tutti coloro che in negli ultimi mesi si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell'emergenza Covid-19.

I sindaci di tutta Italia che hanno aderito all’iniziativa, fra cui quello di Isernia Giacomo d’Apollonio, hanno esposto un lenzuolo bianco dal palazzo comunale e alle 17.57, ora della strage di Capaci, hanno osservato un minuto di silenzio. Il primo cittadino è intervenuto insieme alla consigliera regionale Filomena Calenda e a due rappresentanti della Polizia municipale.

IN EVIDENZA, IL VIDEO DELLA CELEBRAZIONE

Quest’anno c’è stato dunque un collegamento ideale tra il sacrificio di coloro che per servire lo Stato hanno perso la vita per mano mafiosa e l’impegno dei tantissimi operatori della sanità, dei volontari, delle forze di polizia statali e locali e di tutti coloro che sono stati e ancora sono in prima linea per arginare la pandemia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!