Isernia, centinaia in piazza con la Lega: noi le categorie dimenticate. Anche il gruppo Iorio presente all’iniziativa

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Partecipata la manifestazione contro il Governo organizzata dal Carroccio. A commentare l’evento il commissario del partito jari Colla. Sulla giunta regionale: “Per un mese non abbiamo rilasciato dichiarazioni per non creare tensioni nella maggioranza. Ma a un certo punto bisogna trarre le conclusioni”


ISERNIA. La Lega ha chiamato e in centinaia hanno risposto anche a Isernia, scendendo in piazza Tedeschi, sotto il segno del tricolore, per chiedere più attenzioni al Governo.
“Abbiamo chiamato a raccolta il centrodestra responsabile – ha commentato il commissario del carroccio in Molise Jari Colla - Siamo qui in piazza senza tessere di partito, semplicemente con il tricolore, per ricordare a Pd e Movimento Cinque Stelle che c’è anche un’Italia differente, dimenticata dal Governo: milioni di persone che non hanno ricevuto alcun contributo, alcun sostegno e che oggi rischiano di non farcela. Diamo voce al loro grido di dolore”.

lega in piazza 1Non una manifestazione di partito, dunque, dove non è sfuggita all’occhio attento la partecipazione di Fratelli d’Italia, ma soprattutto quella del gruppo politico riconducibile all’ex governatore Michele Iorio. L’ex inquilina di palazzo D’Aimmo, Eleonora Scuncio, non si è sottratta e ha spiegato: “Siamo qui come gruppo ‘Iorio per il Molise’ per manifestare la nostra vicinanza alla Lega che, al momento, non ha più una rappresentanza in Consiglio regionale. Noi, come i leghisti, facciamo parte del centrodestra molisano e abbiamo sostenuto questo governo regionale. E oggi evidenziamo come non sia più adeguatamente rappresentata in Consiglio la maggioranza uscita vincente dalle ultime elezioni”. Insomma, una presenza dal significato ben preciso.

Colla, dalla sua, si è detto contento di tale partecipazione e convinto che “un centrodestra serio e credibile possa portare anche in Molise le risposte che i cittadini chiedono”.

jari collaInevitabile, a questo punto, il commento sui rapporti con Toma il quale, dopo aver defenestrato l’assessore della Lega Mazzuto e dopo un primo accordo su un altro nome, non ha dato seguito ad alcuna azione, lasciando di fatto il Carroccio in standby. “Sono stato un mese senza rilasciare dichiarazioni – ha detto il commissario Colla - da quando la Lega è stata defenestrata dalla giunta, per non creare tensioni nella maggioranza. Abbiamo però dialogato e, a un certo punto, bisogna giungere a conclusioni. C’è bisogno di risposte immediate. Intanto – ha anticipato - giovedì il segretario Salvini verrà in Molise per constatare di persona la situazione. Al momento però non è previsto nessun incontro con Toma”.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings