Coronavirus, anziani trasferiti a Venafro. Scontro Greco-Toma sulla processione di ambulanze

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Una delle scene più drammatiche dell’emergenza Coronavirus, ricordata nella seduta di oggi del Consiglio regionale, dedicato all’esame di interrogazioni e mozioni


CAMPOBASSO. Era stata una delle scene più drammatiche dell’emergenza Coronavirus in Molise, mandata in onda anche nei telegiornali nazionali. La triste processione della ambulanze, avvenuta in piena notte, fino all’ospedale ‘Santissimo Rosario’ di Venafro, degli anziani ospiti della Casa di riposo ‘Tavola Osca’ di Agnone, poi raggiunti anche dai nonnetti della Casa alloggio di Cercemaggiore, in un primo momento portati al ‘Vietri’ di Larino.

La vicenda è stata ricordata oggi in Consiglio regionale dal capogruppo del M5s Andrea Greco, nella seduta dedicata all’esame delle interpellanze e delle mozioni, iscritte in agenda da mesi e in alcuni casi per questo superate.

Greco che ha attaccato a muso duro il governatore Donato Toma e il direttore generale dell’Asrem Oreste Florenzano, per la gestione dell’emergenza, anche in relazione al cluster di Covid-19 scoperto al ‘Vietri’ dopo il trasferimento dei pazienti. “Dovete chiedere scusa alle famiglie coinvolte in questa disgrazia – l’attacco di Greco – per come è stato gestito il trasferimento e per come sono stati trattati i poveri nonnetti”.

Non meno dura la replica del presidente della Regione. “Non accetto speculazioni sulle disgrazie – le parole di Toma – si accusa chi, come Asrem e Protezione civile, nel momento massimo dell’emergenza erano in prima linea, mentre altri parlavano comodamente seduti da casa”.

Scontro arrivato in tarda mattinata, dopo che con l’esame delle interrogazioni si è parlato, oltre che della gestione dell’emergenza Coronavirus, si è parlato anche di spesa sanitaria, dei contratti con i privati accreditati Neuromed e Gemelli Molise, in relazione anche alle prestazioni fornite ai pazienti provenienti da fuori regioni, di formazione professionale, trasporti e edilizia sociale. La seduta del Consiglio regionale continua con l’esame degli altri punti all’ordine del giorno.

C.S.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings