Terremoto del Molise, Toma commissario per la ricostruzione. Oggi la nomina del Governo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Solo l’altro giorno la proroga dello stato di emergenza e l’ulteriore concessione di uno stanziamento di 1 milione e 663mila euro per la regione


CAMPOBASSO. Terremoto del Molise, il presidente della Regione Donato Toma è il commissario per la ricostruzione post sisma. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il decreto di nomina del governatore questo pomeriggio.

Una nomina che consentirà di accelerare la realizzazione degli interventi nei comuni del Basso Molise colpiti dalle scosse del 14 e 16 agosto. E di utilizzare i finanziamenti assegnati alla Regione, un totale di 39 milioni di euro, l’ultima tranche di 1 milione e 663mila euro concessa l’altro giorno, con la proroga dello stato di emergenza.

“Ora per la ricostruzione ci sono sia le risorse economiche, 39 milioni di euro, sia la figura tecnica che deve utilizzarle”, il commento del deputato del M5s Antonio Federico, che questa mattina aveva anticipato l’imminente nomina di Toma.

“Le prossime settimane saranno determinanti per una reale e veloce ripartenza nell'area del cratere, quindi auspico la piena collaborazione del commissario con tutti gli amministratori locali – ha aggiunto il parlamentare molisano -  Ovviamente vigileremo ad ogni livello istituzionale sull'utilizzo dei soldi a disposizione, strettamente vincolati alla ricostruzione, affinché siano utilizzati nell'interesse esclusivo dei cittadini colpiti dal sisma”.

Carmen Sepede

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings