Sanità, l'ultimatum di Aida Romagnuolo: "Si riattivi l'ospedale di Larino o sarà battaglia"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Archiviato il Centro Covid, per la consigliera di “Prima il Molise” il nosocomio frentano deve tornare ad essere operativo con l'implementazione di reparti e servizi a beneficio del basso Molise


CAMPOBASSO. "Se l'Ospedale di Larino non verrà riattivato alle sue piene funzioni, sarà battaglia, mi metterò a capo di una rivolta di tutto il Basso Molise, affinché le giuste rivendicazioni dei cittadini vengano esaudite. E dopo Larino, contestualmente, lo sarà anche per gli ospedali di Venafro, Agnone e Isernia”.

Il messaggio forte e chiaro è espresso dalla consigliera regionale di “Prima il Molise”, Aida Romagnuolo. Il suo è un vero e proprio ultimatum indirizzato al governatore Toma e al commissario ad acta alla sanità Giustini.

“Considerato – spiega Romagnuolo - che il Centro Covid non sarà più realizzato all'ospedale Vietri di Larino, lo stesso deve tornare ad essere operativo così come lo era fino a qualche anno fa, anzi, con l'implementazione di reparti e servizi”.

La consigliera annuncia anche che presto sarà discusso in Consiglio regionale un ordine del giorno da lei presentato lo scorso 3 dicembre, in cui si chiede che il nosocomio frentano torni a ridare fiducia e speranze a tutti il territorio del Basso Molise. “Lo stesso impegno – aggiunge Aida Romagnuolo - nel mio ordine del giorno l'ho richiesto anche per gli ospedali di Venafro, Agnone ed Isernia, così come ho chiesto di ridare al San Timoteo di Termoli l'efficienza di tutti i suoi reparti.
A giorni – conclude la consigliera regionale - chiederò al direttore generale dell''Asrem Florenzano di vederci per trovare una intesa, perché si vadano a risolvere e a soddisfare i problemi sanitari di tutti i molisani”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

 

Change privacy settings