Il 18 marzo giornata nazionale per le vittime del Covid-19

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ieri l’approvazione della legge. Soddisfazione della deputata di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, cofirmataria della proposta


ISERNIA. È stata approvata ieri la proposta di legge che istituisce la giornata nazionale in memoria delle vittime del Coronavirus. Lo rende noto la parlamentare di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, sottolineando come l’iniziativa sia stata da lei sottoscritta e fortemente voluta dal partito, che ha presentata la proposta con l’onorevole Giorgio Mulè.

“Questa è una legge che va oltre le posizioni politiche – dichiara Tartaglione - e unisce il nostro Paese nel ricordo dei momenti più difficili vissuti in questi ultimi mesi. Il 18 marzo la data prescelta, giorno in cui le immagini strazianti e indelebili del corteo dei 'caduti' di Bergamo hanno profondamente toccato le coscienze di tutti noi".

"Forza Italia - aggiunge la deputata isernina - propone inoltre l'istituzione di un riconoscimento di merito per le nostre forze dell’ordine, anche locali, come i Comandi di polizia municipale. Un simbolo di gratitudine a tutte le donne e gli uomini che in quei giorni di angoscia e timore sono rimasti sempre in prima linea con encomiabile senso dello Stato, umanità, altruismo e coraggio, a difesa dei cittadini, soprattutto dei più anziani e dei più deboli. Veri atti di eroismo quotidiano - conclude - che meritano di essere onorati e ricordati dalle future generazioni".

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, invia ISCRIVIMI al numero 3288234063 e salvalo in rubrica!

Change privacy settings