Amministrative 2020, Buono: sì anche in Molise all’alleanza tra Pd e Cinque Stelle

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’esponente dem propone la sperimentazione in regione di una coalizione alternativa al centrodestra, aperta alle forze civiche, e chiede un confronto interno al Pd



VENAFRO. In vista delle amministrative di settembre, che in Molise interesseranno 20 comuni, il consigliere comunale di Venafro ed esponente di Partecipazione Democratica Stefano Buono rompe gli indugi e promuove apertamente l’alleanza tra Pd, Cinque Stelle e forze civiche, “con l’obiettivo di sconfiggere il centrodestra di Toma”.
Pertanto, alla luce di un “quadro nazionale ormai profondamente mutato”, apre la strada a “sperimentazioni politiche impensabili fino a poco tempo fa” sulla scorta di quanto accade ormai al governo.
“Profondamente consapevoli delle differenti dinamiche e delle divergenti esigenze dei vari Comuni che andranno al voto, - afferma Buono - pensiamo, tuttavia, che ci sia terreno fertile per condividere una buona progettualità programmatica tra le principali forze politiche (PD e M5S) oggi al Governo a Roma e in opposizione in Regione. Ciò anche in prospettiva di futuri e rilevanti appuntamenti elettorali che si terranno nella prossima primavera. Una sperimentazione che potrebbe essere vitale soprattutto per creare un’alternativa politica seria, credibile e riformista al centro- destra di Toma in Molise e che, pertanto, deve aprirsi a quelle sane forse civiche che, ovviamente, non fanno parte integrante della maggioranza di centro-destra targata Toma”.
“Oggi – conclude - abbiamo l’occasione di cominciare a mettere in campo una progettualità politica allargata, alternativa e riformista e non fare un tentativo significherebbe commettere un errore. Per questo motivo chiediamo che possa esserci, comunque, un’approfondita e attenta discussione sul tema all’interno degli organi del Partito Democratico”.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings