Coronavirus a Portocannone, il sindaco chiude scuole e Rsa: scattano i divieti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tre ordinanze del primo cittadino per scongiurare il propagarsi dei contagi, dopo i casi nella struttura per anziani: “Non consentiamo ai focolai di entrare nelle noste case”


PORTOCANNONE. Amministrazione comunale di Portocannone in campo per arginare la diffusione del contagio da Covid in paese, dopo lo scoppio del focolaio presso la locale casa di riposo Villa Adriatica.
Ed ecco che il sindaco Giuseppe Caporicci, con un videomessaggio via facebook, annuncia ai cittadini l’emissione di tre ordinanze.
La prima, prodotta con l’obiettivo di stringere un cordone sanitario attorno alla struttura, riguarda la chiusura della stessa Rsa, “con divieto di accesso e di uscita di pazienti e personale, salvo coloro i quali provvederanno all’approvvigionamento dei medicinali e fatta eccezione della ditta che si occuperà delle pulizie”. Attività questa concertata con il servizio di prevenzione dell’Asrem

La seconda è inerente alla sospensione dell’attività didattica in presenza, perché “al momento non si ha contezza di quello che può essere stato il contagio al difuori della struttura”, per preservare anche ragazzi e studenti.

Infine, la terza ordinanza sospende fino al 30 settembre le attività ludico-creative all’interno dei locali pubblici. E rende altresì impossibile utilizzare le giostrine site nelle piazze del paese.

“Non si tratta di decisioni prese a cuor leggero, - spiega Caporicci - ma servono per evitare assembramenti. Non vogliamo creare allarmismi, ma ora è strettamente necessario avere un comportamento responsabile. Non dobbiamo consentire la creazione di nuovi focolai, perché questi focolai possono entrare nelle nostre case”.
La parola d’ordine è, dunque, prudenza.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings