Turismo e contagi, Molise regione più sicura d’Italia: la soddisfazione di Cotugno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In merito alla ricerca condotta per analizzare le misure anti contagio adottate in tutta Italia. La scorsa estate migliaia di visitatori sono arrivati in regione, girandola in lungo e in largo


CAMPOBASSO. "Un viaggio in Molise è sicuro”. Questo il commento dell’assessore regionale al Turismo Vincenzo Cotguno, sulla classifica ‘Covid Safety Index’, redatta dalla ‘Data appeal company’, che analizza le misure anti contagio da Covid 19 adottate da operatori e territori.

Secondo la classifica, la regione è, nella percezione dei turisti, la più sicura d’Italia per trascorrere il proprio tempo libero senza rischiare eventuali contagi. Si è trattato probabilmente di uno dei motivi del boom turistico che si è verificato la scorsa estate, con l’arrivo di migliaia di visitatori da tutta Italia.

I viaggiatori hanno girato in lungo ed in largo il territorio: dal mare alla montagna, dai piccoli borghi dell'interno del Molise ai percorsi sugli antichi tratturi, dalle 15 cascate della regione, tra le mete più gettonate dell’estate alle oasi ambientalistiche. E poi mare, con Termoli e Campomarino, senza dimenticare Altilia, Pietrabbondante, Castelpetroso, Campitello Matese, Capracotta e il Museo del Paleolitico di Isernia.

"Abbiamo lavorato molto quest'anno per la crescita turistica di tutto il Molise – ha dichiarato Vincenzo Turismo all’Ansa - e siamo tuttora impegnati in questo. Questo risultato è per noi importante, ci conforta, ma è un buon punto su cui proseguire nella strada già intrapresa e tracciata. Abbiamo le idee chiare e andiamo avanti spediti con un unico obiettivo in mente: la crescita del nostro territorio che ha tante potenzialità e risorse. Siamo pronti ad accogliere i viaggiatori in piena sicurezza".

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings