Arcuri preme sull’acceleratore: l’avvio dei lavori del nuovo ospedale Covid in un mese

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lo prevede il piano nazionale per fronteggiare la seconda ondata di contagi e di ricoveri


CAMPOBASSO. Ospedale Covid nell’ex hospice dell’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso, il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus Domenico Arcuri preme sull’acceleratore.

I lavori, in Molise e nelle altre regioni italiane, dovranno iniziare nel più breve tempo possibile, si parla di fine ottobre, per poter consentire al sistema sanitario nazionale di rispondere all’aumento di casi e di ricoveri.

Nel piano nazionale anche la realizzazione del centro Covid a Tappino, con una Terapia intensiva dedicata. Lavori per 4 milioni e mezzo di euro, con interventi previsti anche al ‘Veneziale’ di Isernia e al San Timoteo di Termoli.

Nel frattempo, come ha anticipato il governatore Donato Toma, nella Terapia intensiva del ‘Cardarelli’ sono stati separati i posti letto Covid e no Covid, per evitare commistioni, consentendo i ricoveri ‘ordinari’ anche in presenza di contagiati in gravi condizioni.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings