Se si lasciano morire i malati ordinari: storia di una famiglia isernina abbandonata

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La testimonianza esclusiva: “Mio padre, paziente oncologico, è stato lasciato solo”. GUARDA IL VIDEO


ISERNIA. Tragica la storia di Luigi Di Cio, malato oncologico che è deceduto dopo aver contratto il covid. A raccontarla in esclusiva ai microfoni di isNews è la figlia, Imma, che coraggiosamente ha deciso di parlare dei terribili retroscena di un sistema sanitario provato - e della sua dirigenza - che ormai fa fatica anche a proteggere i pazienti ordinari.

CLICCA QUI PER GUARDARE L'INTERVISTA

Una storia di diritti ignorati che si aggiunge a quelle già rilevate da isNews e dalle quali non emerge un quadro rassicurante. Ferme restando le professionalità degli operatori sanitari e le necessità dettate inevitabilmente dalla pandemia, ci sono alcuni lati grigi di questa vicenda cui era necessario dare voce.

Pierre

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings