Isernia, la prima assemblea plenaria di Volt: dall’Europa alla provincia per cambiare la politica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il partito paneuropeo ha iniziato ufficialmente ad operare nel capoluogo di provincia. Oltre venti i volontari coinvolti


ISERNIA. Sabato 16 gennaio si è tenuta online la prima assemblea plenaria di Volt a Isernia. Nelle ultime settimane si sta parlando sempre più insistentemente del gruppo, il primo partito paneuropeo progressista e transnazionale. Nato nel 2017 da un’idea di 12 giovani provenienti da tutta Europa, si è proposto fin dall’inizio come alternativa politica e ora è attivo anche a Isernia. Questo rappresenta una sorta di ritorno a casa, dato che uno dei fondatori è Federica Vinci, molisana ed isernina doc.

In circa due mesi di attività, il gruppo locale inizialmente formato da sole tre persone si è ampliato al primo core team di 7 coordinatori e team leader, fino ai 25 volontari attuali che costituiscono lo zoccolo duro della formazione. Un risultato già straordinario nel pochissimo tempo di attività, che ha visto la formazione di un laboratorio di attivismo e di team building dove sono già in incubazione le tante iniziative in fase di lancio nelle prossime settimane.

Un modo di ‘fare politica’ concreto, che mette alla base di tutto i cittadini e la necessità che essi ne siano nuovamente parte attiva e fiduciosa. Questo è lo spirito con il quale i volontari Volt stanno lanciando a Isernia il primo tour d’ascolto, per dare spazio alle voci degli isernini e capire dalle loro stesse esperienze personali quali sono i loro bisogni, le necessità e i problemi veri, reali, che Isernia ha bisogno di affrontare insieme a una classe politica più attenta, empatica, equa, giusta e rispettosa nei confronti dei cittadini.

Un metodo che sta iniziando a dare i suoi frutti: in uno studio condotto da BiDiMedia tra dicembre 2020 e gennaio 2021 Volt è infatti comparso per la prima volta in un sondaggio nazionale. “È un piccolo passo, ma per un partito nato da poco rappresenta un piccolo riconoscimento degli sforzi compiuti da tutte le volontarie e tutti i volontari. Facciamo in modo che sia solo il primo," ha commentato Andi Shehu, co-presidente di Volt Italia.

Per saperne di più sulle attività di Volt a Isernia, il gruppo invita tutti a seguire i canali social Volt Isernia su Facebook e @Volt_isernia su Instagram, oltre alla newsletter su Telegram.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings