Tremila posti da Amazon, Abruzzo preferito al Molise. Facciolla attacca Toma: ha atteso a telefono

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In merito alla possibile apertura di una sede a Termoli del gigante dell’e-commerce. Interrogazione del Pd in Consiglio regionale


CAMPOBASSO. Tremila posti di lavoro da Amazon, “il gigante dell-e-commerce ‘lascia’ Termoli e sceglie l’Abruzzo e Toma aspetta al telefono”. È quello che ha detto il consigliere regionale del Pd Vittorino Facciolla, in merito all’interpellanza dei dem discussa in Consiglio regionale.

“Tempo fa – ha affermato Facciolla - questa ipotesi si era profilata all’orizzonte e avevamo chiesto al presidente Toma quale fosse la sua posizione e cosa stesse facendo per attrarre Amazon in Molise. La risposta l’abbiamo avuta: niente. Il presidente ci ha detto che si è limitato a scrivere al Cosib per avere notizie e ha dichiarato che aspettava di essere chiamato dalla società di logistica legata ad Amazon, qualora questa fosse interessata. Telefonata che, chiaramente non è mai arrivata, tanto che la società ha scelto l’Abruzzo dove, secondo quanto sappiamo, gran parte del merito è stato proprio della politica con il presidente della Regione Marsilio, che ha predisposto gli atti fondamentali per concludere le operazioni”.

“Siamo sconfortati – ha aggiunto l’esponente del Pd - perché ieri abbiamo avuto conferma che Toma ignora che la Regione ha un ruolo fondamentale in questo tipo di azioni, ignora che le attività di lobbyng e rete consentono di intercettare nuovi investitori e che tutte queste operazioni riguardano principalmente la Regione ed i suoi apparati, ancor prima, come nel caso di Amazon, del Cosib di Termoli”.

“Ancora una volta sono apparsi evidenti i limiti e le lacune di ordine metodologico e politico, che questo governo regionale mostra chiaramente da tre anni. Speriamo – ha concluso Facciolla - che adesso il presidente Toma capisca qual è il suo ruolo e non si lasci sfuggire le prossime occasioni, che potrebbero davvero dare un po’ di respiro all’economia del Molise”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

Change privacy settings