Coronavirus, Termoli: accolta la richiesta di attivazione di uno screening gratuito di massa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La proposta era stata presentata in Consiglio comunale dagli esponenti del centrosinistra


TERMOLI. Il sindaco Roberti ha annunciato nelle ultime ore l’intenzione di attivare uno screening gratuito di massa per la cittadinanza termolese sull'esempio di numerosi comuni del Basso Molise e della vicina Abruzzo che già si sono mossi da tempo nella stessa direzione. Lo dichiarano i consiglieri del centrosinistra, per i quali il primo cittadino “si è finalmente reso conto che la situazione a Termoli e nel basso Molise è tutt'altro che sotto controllo, a causa del nuovo aumento del numero dei contagi, con l'aggravante della accertata presenza della variante inglese del virus e delle sofferenti condizioni della struttura ospedaliera di Termoli, ormai al collasso.

Con lo screening di massa si potranno individuare gli eventuali positivi asintomatici, così da contenere la diffusione del virus. La salute e la tutela della nostra comunità – concludono i consiglieri di minoranza al Comune adriatico - deve essere al primo posto al di là dell’appartenenza politica”.

Change privacy settings