Campobasso, pubblicato l'avviso per candidarsi alla Consulta per la tutela della sanità pubblica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quindici giorni di tempo per presentare le candidature: ecco chi sono i soggetti interessati


CAMPOBASSO. Il Comune capoluogo ha pubblicato oggi l’avviso per la presentazione della domanda di ammissione all’assemblea della Consulta cittadina dei servizi socio-sanitari per la tutela della sanità pubblica.

“Questo organismo – spiegano da Palazzo San Giorgio - è costituito in attuazione di quanto previsto all’art 54 dello Statuto comunale, con lo scopo di riconoscere la sanità pubblica quale importante e insostituibile presidio per il benessere dei cittadini, poiché essa è finalizzata alla salvaguardia della salute intesa come fondamentale diritto dell’individuo e bene primario della collettività.

La Consulta rappresenta una sede di confronto, di elaborazione di idee, pareri, iniziative e progetti e in generale di promozione dei diritti che concorrano a garantire le migliori condizioni di vita dei cittadini. Essa dura in carica cinque anni”.

Possono presentare istanza di ammissione alla Consulta: le persone fisiche, che abbiano compiuto la maggiore età, solo in qualità di rappresentante delle associazioni di volontariato, Enti senza fine di lucro; le associazioni di volontariato (iscritte all’Albo regionale o a quello comunale), enti senza fine di lucro, associazioni o organizzazioni che hanno competenza o interesse sulle materie inerenti la salute, il cui atto costitutivo sia coerente con le finalità della Consulta in parola e che sia rappresentativo dei cittadini utenti dei servizi ed altri organismi del Terzo Settore che abbiano la propria sede legale od operativa nel Comune di Campobasso.

Tali soggetti designano, nella domanda, un proprio rappresentante in seno alla Consulta, che sia in possesso dei requisiti sopra indicati. 

La domanda, redatta su apposito modello predisposto dal Settore Politiche Sociali, deve essere: inviata, a mezzo PEC all’ndirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., nel termine di 15 giorni dalla pubblicazione dell’avviso. Non è ammessa la consegna a mano.

Il modello della domanda è reperibile, insieme al Regolamento della Consulta, sul sito web del Comune e presso lo Sportello del Settore Politiche Sociali.

 

Change privacy settings