Coronavirus, il M5s chiede l’audizione di Giustini e Florenzano: basta rimpalli di responsabilità

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per riferire ai consiglieri regionali sulla gestione dell’emergenza sanitaria in Molise. Ordine del giorno approvato all'unanimità


CAMPOBASSO. Emergenza Covid, il gruppo regionale del M5s chiede la convocazione del commissario alla sanità Angelo Giustini, del sub commissario Ida Grossi e del direttore generale dell’Asrem Oreste Florenzano: “Basta rimpalli di responsabilità, servono soluzioni”.

Richiesta contenuta in un ordine del giorno presentato a chiusura della seduta di oggi del Consiglio regionale e approvato all’unanimità.

“Il momento drammatico dal punto di vista sanitario e la confusione totale evidenziata nell’attuale gestione della pandemia in Molise impongono chiarezza e soluzioni immediate, non polemiche offensive per una regione in ginocchio – hanno dichiarato i consiglieri pentastellati - Giustini deve chiarire tutti gli aspetti riguardanti la programmazione, la sub Grossi dovrà intervenire in quanto responsabile del piano vaccinale regionale e Florenzano dovrà spiegare perché non ha spesso dato seguito alle Dca indicate dal Commissario, salvo poi prendere decisioni autonome e discutibili”.

“Siamo vicini al punto di non ritorno. I molisani pretendono e meritano chiarezza, risposte concrete, soluzioni. Nel momento più duro per il Molise restano ancora mille dubbi sui posti letto disponibili, sui vaccini, sulla rete territoriale, sull’utilizzo delle Usca, solo per citare alcuni temi. È il momento – hanno concluso all’unanimità - che ciascuno si assuma le proprie responsabilità”.

Audizione che avverrà in Commissione e non in Consiglio regionale, ha specificato il governatore Donato Toma. “In una situazione normale – le sue parole – questa richiesta non sarebbe ammissibile, in quanto è il presidente l’unico che riferisce all’aula, ma questa non è una situazione normale e condivido la necessità di un confronto, come responsabile politico e autorità di Protezione civile, con la struttura commissariale”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings