Covid, Scapoli lancia la proposta: da noi centro vaccinale per l’Alta Valle del Volturno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“Possiamo mettere a disposizione dell'Asrem e del Commissario all'emergenza Covid l'edificio comunale di via Manfredo Tartaglione”, scrive il sindaco Sparacino


SCAPOLI. “Con l'epidemia ancora diffusa su tutto il territorio nazionale, l'unica strada per iniziare a vedere la luce in fondo al tunnel è l'avvio di una seria, veloce e capillare campagna di vaccinazione. Le prime dosi finalmente sono state somministrate agli anziani, ma adesso bisogna accelerare e ognuno deve fare di più, noi compresi, dando un contributo concreto anche in questa fase”. Così scrive il sindaco di Scapoli, Renato Sparacino: e lancia la sua proposta.

“Con questo spirito ho pensato che, già a partire dai prossimi giorni, possiamo mettere a disposizione dell'Asrem e del Commissario all'emergenza Covid l'edificio comunale di via Manfredo Tartaglione (ex scuola elementare ed ex centro Sprar) per farlo diventare il centro per la vaccinazione dei nostri cittadini e dei comuni dell'Alta Valle del Volturno, evitando così a tutti il disagio di doversi recare a Isernia o in altri centri più distanti per essere vaccinati”, ravvisa Sparacino.

“L'ampia struttura recentemente ristrutturata e in possesso di tutti i requisiti e autorizzazioni, è praticamente già pronta da utilizzare, senza necessità di dover intervenire in alcun modo (tranne ovviamente l'allestimento sanitario occorrente). Dispone di un ampio parcheggio e di una vasta area adiacente, è in posizione defilata dal centro abitato, facilmente raggiungibile all'ingresso del paese ed è attualmente controllata dai volontari di protezione civile. Nelle prossime ore – conclude il primo cittadino - sottoporrò questa proposta concreta alle Autorità competenti al fine di valutarne insieme la fattibilità nell'interesse della collettività”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings