Coronavirus, prorogati di un mese i contratti dei 20 medici venezuelani

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I professionisti arrivarono in Molise nel pieno della terza ondata della pandemia per dare supporto al personale Asrem


CAMPOBASSO. Sono stati prorogati nei giorni scorsi, per la durata di un mese e cioè fino al 31 maggio, i contratti di lavoro dei 20 giovani medici venezuelani arrivati in Molise agli inizi di marzo scorso, nel pieno della terza ondata della pandemia, per dare supporto alla sanità regionale in quel momento assediata dal Covid e dall’elevato numero di ricoveri ospedalieri.

I camici bianchi hanno prestato finora la loro attività nei nosocomi di Campobasso, Isernia e Termoli, sopperendo alla atavica carenza di personale nei presidi sanitari del Molise. 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings