Un solo medico ginecologo non obiettore in Molise, Facciolla: "Questa è vera dittatura sanitaria"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La presa di posizione del numero uno del Pd molisano sul caso di Michele Mariano


CAMPOBASSO. Il segretario regionale del Partito Democratico, Vittorino Facciolla, prende a riferimento un termine ricorrente in questi giorni, ‘dittatura sanitaria’, per le proteste contro l’introduzione dell’obbligo del Green Pass, ma lo utilizza per denunciare il caso che riguarda Michele Mariano, unico medico ginecologo non obiettore in Molise.

“Dittatura sanitaria – dichiara Facciolla - è quella che costringe un medico a rinviare di anno in anno la pensione per consentire a tutte le donne di poter continuare a esercitare un diritto, quello all'aborto. Sembra incredibile anche solo pensarlo, ma è così: in Molise vi è un solo ginecologo non obiettore a praticare le interruzioni volontarie di gravidanza. Uno solo, su tutto il territorio e tra tutti gli ospedali regionali. Ed è proprio lui, Michele Mariano, che oggi di anni ne ha 69.

In Molise, insieme a Campania, Sicilia, Puglia e Basilicata, la percentuale dei non obiettori è vicina al 90%. E a rimetterci, alla fine – conclude Facciolla - sono sempre le donne. Loro sì, vittime di chi vorrebbe controllarne il corpo, i diritti e la libertà. E cioè della vera dittatura sanitaria”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings