Prima medaglia nella storia della regione, Maria Centracchio: il Molise esiste e 'mena' forte

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La vittoria nella finale per il bronzo consacra la judoka di Isernia: come lei nessuno mai


TOKYO. "Ho combattuto dando il massimo, quando è arrivata la terza penalità non capivo cosa stava succedendo".

Commossa, incredula, la straordinaria Maria Centracchio commenta così con Antonino Morici, giornalista de 'La Gazzetta dello Sport' e suo concittadino, lì a Tokyo per seguirne le gesta sportive ormai già storia dei Giochi, la sua vittoria nella finale per il bronzo olimpico nel judo -63kg. Maria era ventisettesima nel tabellone, ma "da outsider ho preso la medaglia", ha aggiunto con la voce ancora rotta dall'emozione. Una medaglia - la prima per il Molise a livello di atleti individuali, solo Pasquale Gravina con la Nazionale di volley ci era riuscito prima di lei, con l'argento di Atlanta, ma parliamo ovviamente di sport di squadra - che dedica alla sua famiglia e al suo fidanzato, più di tutti. E che porta il Molise sul podio delle Olimpiadi di Tokyo 2020, senza pubblico per l'emergenza sanitaria ma non per questo meno emozionanti.

"Spero che in Molise siano tutti orgogliosi di me perché io sono orgogliosissima di rappresentarlo  - ha detto ai microfoni del Tg1 - E oggi voglio dire che il Molise esiste e 'mena' forte", ha commentato scherzando. Poi un passaggio sull'amica del cuore, l'altra azzurra sul podio, Odette Giuffrida: "La sua medaglia mi ha dato una spinta incredibile - così al Corriere della Sera - Abbiamo un grande feeling, esserci l'una per l'altra è un valore aggiunto".

“Oggi Maria ha dato una bella lezione a tutti - ha detto il tecnico azzurro e delle Fiamme Oro Dario Romano - perché ha dimostrato al mondo che il duro lavoro viene sempre ripagato. Tutto il merito a lei, al suo crederci sempre e al suo modo di essere sul tatami e fuori dal tatami. Una vera professionista con tanto tanto cuore.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings