Niente vaccini anti-Covid ai villeggianti, Perriera: danni pesanti per il turismo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il segretario dell'Idv pone l'accento anche sui disagi che stanno vivendo le persone che hanno la famiglia in regione, pur avendo la residenza altrove


CAMPOBASSO. Niente vaccini per i turisti in Molise: una scelta che continua a fare discutere. Sulla questione si registra l'intervento di Ivan Perriera, segretario regionale e responsabile nazionale del dipartimento turismo dell’Italia dei Valori, che pone l'accento anche su un altro aspetto. Quello legato al fatto che non potranno ricevere la seconda dose nemmeno le persone che pur non essendo residenti, hanno in regione le loro famiglia.

“Il Molise dà un altro schiaffo ai propri cittadini e ai suoi emigrati – afferma Perriera - Infatti, oltre all’impossibilità di poter garantire la seconda dose ai turisti, la sanità non è stata in grado di garantire questo servizio nemmeno ai figli dei residenti e agli emigrati che avrebbero voluto approfittare del rientro estivo per effettuare la seconda dose.

Mentre la quasi totalità delle Regioni si è attivata per garantire la somministrazione del vaccino anche ai turisti occasionali, il governo Toma ha deciso di aumentare i disagi per i cittadini molisani. Incalcolabile – conclude l'esponente dell'Idv - il danno creato alle attività turistiche che hanno dovuto subire la cancellazione delle prenotazioni estive”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

Change privacy settings