“Vergogna in contrada Macchie, gravi problemi alle palazzine comunali”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

E’ la denuncia del Partito Comunista di Campobasso: “Consegnate nel 2017 e già in pessime condizioni, cittadini in difficoltà, ma le loro richieste al Comune sono cadute nel vuoto” .


“Esiste un luogo della nostra città... una zona franca in cui non pare nemmeno di vivere in Italia, ma in chissà quale luogo sperduto del Terzo Mondo. Parliamo delle case comunali site in Contrada Macchie". Lo gridano in un comunicato stampa dal Partito Comunista di Campobasso. "Queste due palazzine, consegnate a fine dicembre del 2017, sebbene nuove di zecca, presentano già tutta una serie di gravi problemi: umidità dilagante negli appartamenti e negli spazi comuni, impianti di riscaldamento difettosi, muri a volte spessi solo 12 cm, ecc. ecc. Gli inquilini - prosegue il comunicato - hanno già inoltrato molte lettere di protesta al Comune, proprietario degli immobili, ma le loro richieste sono finora cadute nel vuoto.

“Come Partito Comunista è nostro dovere essere dalla parte del popolo, sempre e comunque. Ed è per questo che pretendiamo che il Comune e l'impresa che ha condotto i lavori rendano conto agli inquilini per le loro precarie condizioni di vita. Come mai nessuno ha sorvegliato l'andamento dei lavori? Chi sono i responsabili di un tale scempio? Chi ha collaudato le palazzine e ha certificato la loro abitabilità? Perché nessuno batte un colpo? Pensiamo che una seria amministrazione comunale debba delle risposte ai suoi cittadini, e pretendiamo che si impegni per risolvere rapidamente questo infamante problema che si è protratto fin troppo. Infine ci rivolgiamo anche agli abitanti dei palazzi in questione, e diciamo loro che anche per l'edilizia popolare e comunale è possibile chiedere il bonus del 110%. Li invitiamo, dunque, a presentare domanda immediatamente al Comune di Campobasso, proprietario degli immobili, e a pretendere una altrettanto immediata risposta” concludono dal Partito comunista del capoluogo.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings