Tedeschi: non siamo noi ad aver spaccato il centrodestra

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La videointervista all’imprenditore: Isernia deve recuperare tutto ciò che ha perso


ISERNIA. Affiancato da Fratelli d’Italia e quattro liste civiche, l’imprenditore Cosmo Tedeschi riprova la corsa a sindaco di Isernia. Una lista, ‘Centro storico riparte’, manca di quattro certificati elettorali di candidati residenti in comuni limitrofi, dove i Municipi il sabato sono chiusi. Ma Tedeschi è sicuro: abbiamo fatto richiesta per tempo, andrà tutto a posto. Poi si sofferma sulla spaccatura del centrodestra: “Le divisioni non fanno mai bene, a soffrire è la città. Sicuramente non le volevamo noi, avevamo chiesto l’unità a più riprese. I miei competitor non sono avversari, ma sono convinto che vinceremo e faremo una squadra insieme agli altri. Litigare non serve a nessuno, né a Isernia né alla Regione. Avevamo chiesto ai partiti di unire le forze, solo Fratelli d’Italia ha capito il progetto. Isernia deve recuperare tutto ciò che ha perso nel tempo”.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA

"Costruire una squadra che puntasse alla qualità - ha aggiunto in una nota - è stato l’obiettivo che ha guidato la formazione delle liste civiche, che raccolgono al proprio interno solo donne e uomini con comprovate competenze, capacità ed esperienze nei settori più adeguati per amministrare un Comune. Inoltre, alcuni dei nostri componenti hanno già maturato in passato esperienze di Giunta o di Consiglio e altri ricoprono o hanno ricoperto ruoli di responsabilità in enti pubblici. Voglio augurare agli altri candidati l'in bocca al lupo per la campagna elettorale, confidando che il tutto possa svolgersi nel rispetto delle regole e per il bene di Isernia”, ha concluso Tedeschi.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings