Scuole sicure, il centrosinistra attacca Gravina: “Noi non informati, subito una commissione”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per avere il quadro esatto della situazione negli istituti di Campobasso, anche alla luce del rinvio a lunedì 20 settembre delle lezioni in via Tiberio e via Berlinguer


CAMPOBASSO. Scuole sicure, i consiglieri comunali del Pd e de La Sinistra per Campobasso, Alessandra Salvatore, Bibiana Chierchia, Giose Trivisonno e Antonio Battista, hanno chiesto la convocazione congiunta delle Commissioni Lavori pubblici, Politiche sociali e Istruzione.

Riunione, hanno specificato i consiglieri di centrosinistra, sollecitata il 17 agosto, quasi un mese prima della riapertura delle scuole, per parlare dello stato dell’arte delle scuole del Comune e per poter ragionare su uno specchio riepilogativo dei cambiamenti intervenuti dopo il 2019, sia logistici, sia relativi ad eventuali lavori di adeguamento sismico, acquisizione di nuovi spazi e delle certificazioni, lavori di miglioramento o adeguamento, in base alla normativa anti Covid.

Da allora, hanno rimarcato gli esponenti di centrosinistra, nessuna commissione è stata convocata, nessun consigliere di minoranza è stato informato dei ritardi relativi ai lavori nelle scuole di via Berlinguer e di Via Tiberio, che riapriranno solo lunedì 20 settembre né della mancanza di banchi presso la scuola Colozza.

“L’ordinanza sindacale – hanno affermato Salvatore, Chierchia, Trivisonno e Battista - che posticipava l'avvio dell'anno scolastico per le classi di Via Tiberio e Via Berlinguer è giunta, come quasi sempre accade, agli scriventi da cittadini, magari inseriti in chat di cui fanno parte esponenti della maggioranza”.

Da qui la richiesta di una convocazione ad horas, per fare il punto su quanto accaduto e avere il prospetto della situazione degli edifici scolastici a Campobasso. Ed in particolare sulla sicurezza.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings