Coronavirus, schizza l’Rt e Molise diventa a rischio moderato. Ma l’incidenza è tra le più basse d’Italia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il valore, di 17,2 su 100mila abitanti quasi dimezzato rispetto a una settimana fa


CAMPOBASSO. Coronavirus, l’indice di contagio Rt scende a livello nazionale dallo 0.92 della scorsa settimana allo 0.85 del periodo 6-12 settembre. Non così in Molise, la regione con Rt più alto d’Italia, a 1,55, contro lo 0,61 di sette giorni fa.

Il Molise entra dunque tra le regioni a rischio moderato, insieme all’Abruzzo e alle province autonome di Trento e Bolzano. Le altre regioni italiane sono invece a rischio basso. E’ quello che emerge dal monitoraggio settimanale del Ministero della Salute e dell’Istituto superiore di sanità.

A confortare per il Molise il netto calo dell’incidenza, 17,2 su 100mila abitanti, relativamente al periodo 10-16 settembre. Quasi la metà della settimana precedente, quando l’incidenza era a 31, e molto al di sotto della media nazionale, di 54 su 100mila abitanti, trend anche questo in calo. L’incidenza del Molise è la seconda più bassa d’Italia, subito dopo il 15,3 della Valle d’Aosta. Quindi la soglia di occupazione dei posti letto, in Molise al 5,1% sia per reparti di Malattie infettive che per la Terapia intensiva.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings