Malati di Alzheimer, nuova sede e progetto a Campobasso

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A Selvapiana il taglio del nastro. Gravina e D’Ambrosio: “Sperimenteremo la Teleassistenza, la Teleprevenzione e la Telemedicina”.


E’ stata inaugurata questa mattina la nuova sede del Centro Associazione Molisani Malati di Alzheimer a Campobasso. La struttura è collocata all’interno della cittadella dell’Economia a Selvapiana e fungerà da Centro diurno per i malati.

Il Presidente dell’Associazione, Antonio D’Ambrosio, ha detto nell’occasione: “In questa struttura possiamo avere maggiore fiducia e speranza per i malati di Alzhemeirer. E’ qui che, grazie a un progetto del Comune di Campobasso, possiamo sperimentare la Teleassistenza, la Teleprevenzione e la Telemedicina. Dunque ci concentreremo sulla gestione di un progetto importante, per gli ultrasettantenni che aderiscono per controllare il loro stato di salute, e per dare delle risposte scientifiche a chi ne ha bisogno”. Ha aggiunto il sindaco di Campobasso Roberto Gravina: “E’ un’ulteriore offerta dei servizi della persona”. “Stiamo cercando di darci da fare per questi malati che hanno bisogno di maggiore attenzione - ha proseguito l’assessore comunale Luca Praitano - Saremo a contatto con l’Asrem perché si possano attivare sempre più servizi di questo tipo”.

Presente al taglio del nastro, per la benedizione della nuova opera assistenziale cittadina, il Vescovo della Diocesi Giancarlo Bregantini.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings