Popolari, dal leader Mauro l’appello al voto utile: scegliete il centrodestra di Governo

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’ex ministro a Isernia per sostenere la candidatura di Melogli sindaco e presentare la lista a sostegno dell’avvocato. GUARDA LA FOTOGALLERY


 

ISERNIA. Politica popolare come visione della società, marcando una netta differenza tra popolari e populisti. È questo l’assunto alla base dell’impegno dei Popolari per l’Italia, in campo a Isernia con una lista a sostegno di Gabriele Melogli sindaco, presentata stamani presso il Bar Centrale.

A fare gli onori di casa il leader regionale del partito, Vincenzo Niro, assessore regionale ai Lavori Pubblici, accompagnato dal capogruppo a Palazzo D’Aimmo Andrea Di Lucente. Ospiti d’eccezione, il presidente nazionale dei Popolari, l’ex ministro Mario Mauro, e l’onorevole Giuseppe De Mita, presidente de ‘L’Italia è Popolare’ e nipote dell’ex premier Ciriaco. I due big hanno anche presentato un libro dal titolo emblematico, ‘La bellezza della politica popolare’, scritto insieme alla giornalista Rossella Daverio. A presentare l’evento, la giornalista d’inchiesta Angela Camuso, attualmente inviata per il programma Mediaset ‘Fuori dal Coro’. Mentre tra il pubblico c’era anche l’onorevole Annaelsa Tartaglione, coordinatrice regionale di Forza Italia.

Cpopolari isernia 43he cosa vuol dire nel concreto essere popolari? Per Mauro non ci sono dubbi: “Avere idee completamente diverse dai populisti. Non è un caso che proprio il Molise, che ha una tradizione di voto popolare, in tempi recenti ha largamente premiato il più populista tra i partiti, ossia il Movimento 5 stelle. Oggi siamo al giro di boa perché tutto quello che i 5 Stelle hanno promesso non si è realizzato, perché il loro modo di concepire la politica è improntato a una visione ideologica che non c’entra con la vita e con la realtà. È proprio per questo che riproporre la bellezza della politica popolare vuol dire non parlare della politica come si faceva un tempo, non della politica vecchia, ma della politica buona”.

L’ex senatore e ministro ha dato anche un giudizio dell’attuale governo Draghi, esprimendosi in termini molto positivi: “Draghi rappresenta un richiamo alla vita dei partiti politici italiani – queste le sue parole - per ricordare appunto che non basta la comunicazione o la pretesa di poter fare a meno dei contenuti o proporsi con contenitori dalle facce sempre nuove. Draghi è la concretezza di coniugare la spinta che la politica e il legame con l’Europa possono dare e questo si traduce in azioni estremamente utili che stiamo vedendo e che hanno portato a fare di noi un Paese paradigma per la risposta alla pandemia. Risposte, inoltre, che ci consentiranno attraverso il Pnrr di venir fuori da un difetto di crescita che ci portiamo dietro da molti anni”.

popolari isernia 34Quanto alla scelta, nonostante i risultati in percentuale altissimi dei Popolari in Molise, di non puntare su un candidato ‘autoctono’ al partito, ma su un ex Udc e indipendente come Melogli, Mauro non ha avuto dubbi. “Nella competizione di Isernia – ha spiegato - la realtà del centrodestra va al voto con stesso schema in cui partecipa alla vita del governo nazionale, cioè va al voto il cosiddetto centrodestra di governo. Questo non vuole essere un rimprovero astratto nei confronti di Fratelli d’Italia, ma semplicemente mette in evidenza una considerazione: ci sarà il dovere di un voto utile, perché il confronto a Isernia è tra il centrodestra di governo e quella formulazione dell’alleanza di sinistra che ha già fallito nel governo giallorosso e che ha portato alla caduta del governo Conte. Allora mi appello agli elettori di Fdi affinché tengano conto del voto utile, quello che più di tutti può considerare la possibilità che Isernia torni dentro uno schema di buongoverno e sia capace di soddisfare le pretese dei propri cittadini”.

GUARDA LA FOTOGALLERY (a cura di Pino e Marco Manocchio)

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

Change privacy settings