Ore 16.31 -16 seggi chiusi su 23 - Schede scrutinate 9.517
Votanti 11.149; affluenza 57,50%

  Schede nulle: 0 - Schede bianche: 0 - Schede contestate 0

58,71%
Piero Castrataro - voti 5.587
 
 
 
 
 
41,29%
Gabriele Melogli - voti 3.930

Isernia, la Cisl sollecita la regolarizzazione delle posizioni previdenziali dei dipendenti degli enti locali

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sindacato della Funzione pubblica torna sull’annosa questione e si rende disponibile anche ad un incontro con le parti




ISERNIA. Raccogliendo le rimostranze dei dipendenti degli Enti locali della provincia di Isernia, la Cisl Fp torna ad occuparsi della questione inerente alle posizioni previdenziali dei lavoratori, sollecitando la regolarizzazione delle stesse.
Dopo una nota sindacale dello scorso luglio, la vicenda appare ancora irrisolta, pertanto il sindacato esorta gli Enti ad inoltrare le denunce telematiche mensili (Dma – Uniemens) all'Inps, per i periodi mancanti. Inoltre, più in generale, chiede chiarimenti laddove sussiste la mancata corrispondenza tra le denunce previdenziali effettuate dall'Ente e le risultanze degli estratti conto individuali dei dipendenti interessati.

“Si ricorda l'importanza di tale verifica, - recita una nota stampa della Cisl - in quanto essa serve ad evitare problemi, errori e ritardi in sede di liquidazione delle pensioni, e ciò vale ancor di più per chi è stato già collocato in pensione. Si raccomanda la tempestività degli adempimenti suddetti, atteso che il regime speciale della prescrizione per la gestione previdenziale dei dipendenti pubblici è stato prorogato fino al 31.12.2022, per le annualità fino al 2015; per le annualità dal 2016 in poi, invece, torna la prescrizione quinquennale, salvo eventuali proroghe. Ai dipendenti si ricorda di controllare a tal fine i propri estratti contributivi e, se riscontrano irregolarità, inoltrare all'Inps ed al proprio Ente le Vrpa (Richiesta di Variazione di posizione assicurativa), entro i termini di cui sopra”.

Il sindacato si dice, infine, disponibile ad un incontro con gli Enti e con i dipendenti stessi.

 

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

Change privacy settings