Provinciali a Isernia, Greco attacca Scarano: “Candidato con chi sta uccidendo il Molise”

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

Dura la presa di posizione nei confronti del consigliere comunale di Agnone che ha scelto di scendere in campo con la compagine di centrodestra


ISERNIA/AGNONE. “Voglio prendere le distanze dalla decisione di Vincenzo Scarano di candidarsi nella lista del centrodestra alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Isernia”. Lo ha affermato il portavoce del M5S in Regione Andrea Greco contestando la scelta del consigliere comunale di Agnone.

“Lo faccio – afferma - con la serenità d’animo di chi è convinto che i salti della barricata non facciano bene alla politica, a qualsiasi livello istituzionale e a qualsiasi latitudine. Ma lo faccio anche con la ferma convinzione che i cittadini, mai come in questo momento, chiedano convinzione e coerenza di idee oltre che soluzioni ai propri problemi.

Ho appreso della decisione di Scarano solo ieri in tarda mattinata, praticamente a consuntivo, ovvero dopo la presentazione delle liste, anche se è una decisione che non mi sorprende. Da tempo l’avvocato sembra occupato a riposizionarsi a livello politico piuttosto che concentrato sui problemi della città di Agnone. È un comportamento dal quale mi dissocio visto che l’avvocato siede in Consiglio comunale grazie anche all’appoggio del sottoscritto, ma è soprattutto un comportamento che non fa il bene della comunità.

Scarano è candidato con i rappresentanti diretti e indiretti di un sistema politico e partitico che da decenni a questa parte sta lentamente ma inesorabilmente uccidendo Agnone e tutto il Molise. È lo stesso sistema contro il quale io combatto ogni giorno, già da prima di entrare nelle istituzioni. Ciascuno – evidenzia infine Greco - può prendere le decisioni politiche che ritiene opportune, ma deve sempre assumersi le responsabilità annesse. Davanti ai cittadini e di chiunque gli conceda fiducia”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui  e salva il contatto!

 

Change privacy settings