Stretta super green pass: controlli a terra in tutta la provincia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il prefetto di Campobasso Cappetta ha adottato oggi il Piano in vigore dal 6 dicembre: attività capillare in partenza e in arrivo su bus e treni e controlli negli esercizi. Il presidente Toma: "Misure adeguate e proporzionate"


CAMPOBASSO. La stretta determinata dal cosiddetto super green pass ha già le sue regole, e presto, dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022, anche i suoi effetti. Stasera il Prefetto di Campobasso Francesco Antonio Cappetta ha tenuto una conferenza stampa per illustrare i contenuti di tali decisioni, adottate ufficialmente nella giornata di oggi, dopo  aver tenuto un incontro con il comitato allargato sulla sicurezza del quale fanno parte la Questura, le altre Forze dell’Ordine e le istituzioni a cominciare dalla Regione Molise, dalla Provincia e dal Comune di Campobasso.

Grande attenzione per i mezzi pubblici: “Saranno effettuati controlli a terra - ha spiegato Cappetta - in partenza e in arrivo. Riteniamo necessario che siano le aziende concessionarie del servizio pubblico a incaricare e impiegare dei propri controllori, affiancati dagli Agenti. In ogni caso, ci saranno sempre i controlli delle Forze di Polizia a terra, in salita o in discesa, nei terminal, in prossimità di bus e treni”. E sarà impiegato il personale della Polizia municipale, non tutto, ma quello relativo a chi è in possesso della qualifica di Agente della Polizia di Stato.

Con riferimento alla stazione dei treni di Termoli, i controlli saranno effettuati dal personale della Polfer, che nella città adriatica conserva ancora un presidio. Sarà invece la Capitaneria di Porto, sempre di Termoli, a occuparsi dei controlli nel trasporto marittimo, relativi al collegamento con le Isole Tremiti.

Al Questore di Campobasso Giancarlo Conticchio, insieme alle altre Forze di Polizia, presenti nel tavolo tecnico, è demandato l’intervento operativo per determinare giorni, ore e numero del personale che sarà impiegato nell’attività prevista dal Piano. “Non sarà previsto un supplemento di Agenti e i controlli saranno aumentati nel periodo natalizio e nei fine settimana” ha detto ancora il Prefetto. Importante sarà l’apporto dell’Arma dei Carabinieri che è capillarmente presente su tutto il territorio provinciale.

“I controlli saranno a campione - ha concluso Cappetta - Va da sé che nei comuni più piccoli dove gli esercizi pubblici sono pochi, l’attività sarà di fatto a tappeto, ma anche a Campobasso e Termoli i controlli interesseranno molti servizi”.

Ha poi aggiunto il Presidente della Regione Donato Toma: “Il piano firmato dal Prefetto, che poi sarà approntato dal Questore in sede operativa, è proporzionato e adeguato, perfettamente in linea con i giusti controlli da effettuare per il mantenimento delle misure sanitarie stabilite dal Governo e puntualmente n vigore nella Regione Molise per quanto di competenza. La collaborazione del Prefetto e del Questore con la Regione, anche in tema di Protezione civile - ha concluso Toma - sarà sempre costante, adeguata, proporzionata e tempestiva”.

Change privacy settings