Covid, 26 casi a Campobasso. L'appello di Gravina: “La vaccinazione è fondamentale”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il sindaco ribadisce la necessità di collaborazione per rendere efficace il Super Green Pass


CAMPOBASSO. “Con la partenza del Super Green Pass c’è bisogno di una collaborazione collettiva perché questo strumento possa definire un grado di sicurezza ancora più elevato a beneficio di tutti noi”. Lo ha ribadito il sindaco di Campobasso Roberto Gravina .

Mentre da oggi, in tutta Italia, entra in vigore il Super Green Pass, istituito dal Governo con l’intenzione di raffreddare la curva dei contagi ed evitare uno sviluppo di una nuova prepotente ondata pandemica legata al Covid, soprattutto dal punto di vista dei ricoveri negli ospedali, a Campobasso, la situazione generale riferita al numero di cittadini al momento positivi in città, continua a rimanere stabile, come confermato dallo stesso sindaco del capoluogo regionale, Roberto Gravina.

“Ad oggi, 6 dicembre 2021, i dati disponibili sulla piattaforma SIC dell’Asrem riportano che a Campobasso sono in tutto 26 i cittadini positivi al virus Covid19, uno in meno rispetto a quanto riportato dai dati di sette giorni addietro – ha detto Gravina – Con la partenza da oggi 6 dicembre e fino al 15 gennaio, salvo ulteriori proroghe, del Super Green Pass, il periodo d’attenzione, legato anche alle imminenti festività natalizie e alle occasioni di socialità che naturalmente generano, deve essere più forte, nella consapevolezza che c’è bisogno di una collaborazione collettiva, estesa, per fare in modo che l’applicazione doverosa e sistematica di questo strumento serva a definire un nuovo grado di sicurezza ancora più elevato a beneficio di tutti noi. Ma resta fondamentale – ha ribadito Gravina – la campagna vaccinale e l’attività di sensibilizzazione che va compiuta affinché i cittadini che ancora non lo hanno fatto procedano alla vaccinazione. L’ho già detto ma colgo l’occasione nuovamente per invitare tutti coloro che hanno ancora dubbi, paure o timori sul vaccino, a informarsi correttamente rivolgendosi al proprio medico di famiglia che potrà spiegare la validità scientifica del vaccino e la sua estrema utilità per mettere in sicurezza se stessi e gli altri”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto!

 

 

Change privacy settings