Il Covid che avanza in Molise, Rt a 1.9, oltre la media nazionale. In salita l’incidenza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Non ci sono stati aumenti, invece, per l’occupazione di posti letto, sia quelli di Malattie infettive che di Terapia intensiva


CAMPOBASSO. Coronavirus, il Molise resta a rischio moderato, ma ad alta probabilità di progressione, con l'indice di contagio Rt che sale però dall'1,4 della settimana scorsa all'attuale 1,9 (C.I. 1,28-2,52), contro una media italiana di 1,56.

Una dato che rende l’aumento consistente di contagi avvenuto in regione dal 3 al 9 gennaio, quello che emerge dal monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di sanità e del Ministero della Salute.

Sale anche l'incidenza dei casi ogni 100mila abitanti, che nella settimana dal 7 al 13 gennaio è 1.258,8 (al di sotto della media nazionale che è di 1.988), rispetto a 774,9 casi della scorsa settimana.

Resta sotto le soglie d'allarme l'occupazione dei posti letto: 5,1 per cento in terapia intensiva (dove la soglia d'allarme è del 10%) e 10,2 per cento in area medica (dove la soglia d'allarme è 15). In regione la variante Omicron intanto ha raggiunto il 97,8 per cento, al di sopra della media nazionale,che è dell'81 per cento.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook ufficiale 

isNews è anche su Telegram: clicca qui per iscriverti 

Per ricevere le nostre notizie su Whatsapp, clicca qui e salva il contatto! 

 

Change privacy settings