ISERNIA FC: PANICO E I BIG IN CAMPO SOLO PER LA MAGLIA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ha dell’incredibile quello sta accadendo ad Isernia: i big tesserati con la società biancoceleste, nonostante siano stati liberati dalla dirigenza del club, domenica contro la Città di Marino in una gara chiave per conquistare i punti salvezza, scenderanno in campo per onorare la maglia. Capitan Panico, come sempre si fa portavoce del gruppo e dichiara: “domenica noi ‘senior’ scenderemo in campo solo ed esclusivamente per onorare la maglia, per rispetto verso i tifosi che ci seguono ovunque e ci incitano sempre e comunque, per amore verso una città che ci ha accolti come dei figli, per ringraziare il presidente Gianni Monfreda che ha onorato fino all’ultimo gli impegni presi con noi fino ad oggi e per mandare un chiaro segnale a tutto l’ambiente, NOI CI SIAMO!”. E’ davvero straordinario, sembra che si sia tornati indietro nel tempo, a quei valori che il calcio, soprattutto nelle massime categorie, ormai non ha più. Così Palumbo, Vinciguerra, Ricci, Varchetta, Panico e molto probabilmente Artiaco, scenderanno in campo. L’ambiente è commosso per l’iniziativa avviata da questi calciatori che non hanno abbandonato la barca ma si sono rimboccati le maniche e hanno deciso di dare un forte segnale per sensibilizzare l’ambiente! Il messaggio è chiaro: il gruppo è forte e unito, sarebbe un peccato far andare via da Isernia persone così.

MERCATO – Si complica il ritorno di Vincenzo Mingione alla corte del presidente Gianni Monfreda; se la situazione non cambierà, questi non potrà garantire per gli attuali giocatori né tantomeno per coloro che vorrebbero tuttavia indossare la maglia biancoceleste. Chi, invece, è tornato ad aggregarsi al gruppo è Russo, giocatore del Venafro che, già durante i mesi estivi, aveva effettuato la preparazione atletica ad Isernia. Intanto il club biancoceleste sembra essere vicino ad un altro under, classe ’94, proveniente dall’Aris Salonicco. Apostolos Isipouras, questo il nome, potrebbe accasarsi ad Isernia. Il giovane è atteso nel capoluogo pentro, ma attualmente si trova ad Avellino, dove, la società irpina sta cercando in tutti i modi di trattenerlo. Il D.S. del Fornelli Diego Lombardi, lo ha addirittura paragonato a Lucas Cantoro, un giocatore che ad Isernia ha lasciato il segno nel cuore di tutti i tifosi. Ora spetterà a Lombardi, quindi, portarlo ad Isernia e convincere la società biancoceleste a trattenerlo.

JUNIORES – Domani, intanto, derby per i baby dell’Isernia guidati da mister Sferra; nell’antistadio del "Lancellotta" si terrà il match Isernia – Termoli, alle ore 14:30. L’intero staff, da Troiano ad Avicolli, invitano tutti a partecipare all’incontro per poter vedere con i propri occhi quanti giovani interessanti potrebbero un giorno sposare la causa biancoceleste. Quindi tutti allo stadio, per una giornata all’insegna dello sport.

Change privacy settings