Pallavolo, l’Europea 92 a caccia della prima vittoria casalinga

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domani sera la squadra pentra ospiterà al palasport di Isernia il Nissan Volley Maglie, una delle ‘corazzate’ del girone D del campionato di B1 femminile



ISERNIA. Galvanizzata dalla prima vittoria stagionale ottenuta sabato scorso a Pedara, in Sicilia, sul campo della Planet Strano Light, fanalino di coda della classifica, l’Europea 92 punta ora al primo successo casalingo.

Ma ad Isernia domani arriva una delle “corazzate” del girone D del campionato di pallavolo di serie B/1 femminile. Sarà, infatti, il Nissan Volley Maglie ad essere ospite domani sera, 18 novembre, con inizio anticipato alle ore 18.30 (orario che diventerà fisso d’ora in avanti per le gare casalinghe dell’Europea 92, tranne casi eccezionali) per la sesta giornata di andata.

La compagine salentina, tra le cui fila milita la centrale Ilenia Vanni, lo scorso anno protagonista ad Isernia, occupa attualmente il sesto posto in graduatoria con dieci punti, frutto di tre vittorie e due sconfitte, a ridosso della zona play-off. Cinque, invece, i punti che ha la compagine allenata da coach Francesco Montemurro, posizionata al quart’ultimo posto, a tre lunghezze di distanza dalle posizioni che condanneranno alla retrocessione.

Una gara difficile, dunque, per le isernine chiamate dallo stesso allenatore a fare ora il salto di qualità. “A Pedara abbiamo fatto una gara lineare, siamo stati ordinati e concreti, battendo bene. Però – ha affermato coach Montemurro dopo la partita disputata in Sicilia – ora dobbiamo crescere, aumentando il nostro livello di gioco perché con le altre avversarie non sarà sufficiente per far punti”.

Lo stesso tecnico in partenza dovrebbe schierare l’identica formazione iniziale della scorsa settimana con Ceresi palleggiatrice, Taddei opposto, Bruno e Cesario centrali, Monitillo e Caputo schiacciatrici, Boffa libero e Babatunde, Muzzo, Seggiotti, Di Tella, Simeone e Gamberale (secondo libero) in panchina. Arbitri saranno Claudio Rossi e Antonio Capolongo, entrambi di Napoli.

Camillo Pizzi