Eccellenza: Vastogirardi, successo con l’Alife e vetta provvisoria

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Calcagni e Ruggeri riconsegnano il primato per una notte agli altomolisani. Grazie a  Fascia e Patriciello il Venafro rimonta il Guglionesi. Sesto Campano corsaro a Selva Piana col Cb 1919. Straripante 4-0 del Tre Pini


Ben cinque le gare del sabato per quel che riguarda il nostro campionato d’Eccellenza, giunto alla tredicesima giornata. Sul neutro del Mario Castaldi di Roccaravindola, il Vastogirardi allunga a sette la striscia di vittorie consecutive in campionato, piegando nella ripresa la resistenza dei campani grazie alle  marcature di Calcagni, sempre più capocannoniere, e Ruggeri. Ora i gialloblù sono in testa alla graduatoria con due punti di vantaggio sull’Isernia, che scenderà in campo domani.

Al Marchese Del Prete, avvio di gara in sordina per il Venafro di mister Alberto Urban, che contro il Guglionesi chiude la prima frazione di gioco in doppio svantaggio. Nel secondo tempo i bianconeri riacciuffano gli avversari chiudendo sul 2-2.

Sabato frizzante per il Tre Pini Matese, che supera sul proprio terreno di gioco l’altra compagine campana della Vulcania con un 4-0 da delirio. Il Campodipietra non stecca e batte in casa lo Spinete con il punteggio di 3-2, incrementando un già dignitoso bottino. Nei bassifondi della classifica, il Sesto Campano trionfa a domicilio del Campobasso 1919, allungando a più 7 proprio sui rossoblù che vedono allontanare la zona play out.

Nel pomeriggio di domani soltanto tre i campi occupati, con l’Isernia che ospiterà l’Olimpia Riccia al Lancellotta con l’obiettivo di riprendersi il primo posto. Mister Di Rienzo spera di recuperare l’asso Campano Marco Di Matteo, per ridare un po’ di peso al reparto avanzato. Al Colalillo match delicato per il Bojano, che attende la visita del Termoli, terza forza del campionato con il miglior attacco. Infine il Gambatesa sarà ospite della Frentania in quel di Serra Capriola, con l’intento di conquistare l’intera posta in palio per conservare la nobile posizione di classifica, pur essendo consapevole delle insidie che può nascondere la partita.

Risultati degli anticipi:

Campobasso 1919-Sesto Campano 2-4

Venafro-Guglionesi 2-2

Tre Pini sporting Matese- Vulcania 4-0

Campodipietra- Spinete 3-2

Vastogirardi- Alife 2-0

In campo domani: Bojano-Termoli (Gai di Carbonia, Del Balso-Quaranta); Frentania- Gambatesa(Cicchini di Termoli, Di Tullio-De Santis); Isernia-Riccia (Matarese di Termoli, Bibbò-Farina);

Classifica provvisoria aggiornata: Vastogirardi 35, Isernia 33, Termoli 28, Venafro 27, Guglionesi 23, Campodipietra 20,  Gambatesa 18, Tre Pini 16,  Alife 15, Vulcania e Frentania 13, Bojano 12, Spinete, Riccia, e Sesto Campano 10, CB 1919 3.

Pierpaolo Amodei