Isernia, forza sette sul Riccia: biancocelesti di nuovo al comando

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Fazio, Rega e ben cinque reti di Contestabile valgono il controsorpasso al Vastogirardi. Consolida il podio invece il Termoli vincente al Colalillo. La Frentania recupera e batte in casa il Gambatesa (guarda le videointerviste)


di Pierpaolo Amodei

Isernia-Riccia 7-1 (primo tempo 4-1)

Isernia: Biasella(75’Taglienti) Saulino, Milanese, D’Ovidio(55’ Minichiello) Sabatino,  Di Lonardo(70’Laurelli), Mingione, Fazio, Contestabile, Fasulo(64’Sangiovanni), Rega(49’Giordano). All. Di Rienzo.

Riccia: Fanelli, Pontelandolfo, Del Zingaro G., Di Criscio (54’Ruggiero), Santoro,  Ruggiero, Pellegrino, Spatola, Marsillo, Morrone (81’ Moffa), Palmieri (85’ Di Criscio F.). All. Cordone.

Arbitro: Matarese di Termoli (Bibbò-Farina)

Ammoniti: D’Ovidio e Rega per l’Isernia, espulso per doppia ammonizione Del Zingaro G. del Riccia.

Marcatori: 18’ Fazio (Is), 38’ Morsillo (OR), 45’Rega, 39’, 44’, 55’, 66’ e 70’ Contestabile  (Is)

ISERNIA. Terza vittoria consecutiva, dodicesima in campionato, per l’Isernia Football club, che grazie allo straripante 7-1 ai danni dell’Olimpia Riccia riscavalca in classifica il Vastogirardi e si riprende in tal modo il primo posto. Per i padroni di casa da annotare le indisponibilità di Iaboni, stoppato da un fastidio al polpaccio, e di Di Matteo che non ha ancora raggiunto il top della forma e si allena a parte. L’antidoto adatto alla situazione porta il nome di Vittorio Contestabile, che timbra ben cinque volte il tabellino dei marcatori.

contestabilePer la cronaca l’episodio chiave avviene intorno al quarto d’ora, quando Contestabile viene atterrato in area da Gaetano Del Zingaro, causando rigore e ammonizione. Dal dischetto Fazio marca l’1-0, con il portiere ospite che tocca ma non riesce ad evitare lo svantaggio. Al trentottesimo i fortorini riacciuffano il pari con una punizione vincente dal limite dell’area di Morsillo. Neanche un minuto e Contestabile dall’altra parte, con un colpo di testa in tuffo, riporta avanti l’Isernia. 2-1. Sul finire di frazione, altro penalty per i locali con analoga situazione e stessi protagonisti, con l’espulsione per doppio giallo a Del Zingaro. Dagli undici metri la trasformazione di Contestabile vale il tris biancoceleste. C’è ancora tempo per il 4-1, con Rega che finalizza in gioco aereo un corner dalla destra. Piove sul bagnato per il Riccia, che guadagna gli spogliatoi con un passivo più che consistente e in inferiorità numerica.

Nella ripresa prosegue lo show del bomber sulmonese, che porta a casa il pallone, con un personale bottino da record di cinque goal e un definitivo 7-1 in favore dell’Isernia. Prima della sosta natalizia, la squadra di Di Rienzo farà visita sabato all’Alife, per poi chiudere il girone d’andata in casa col derby contro il Termoli.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A MISTER DI RIENZO

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A MISTER CORDONE

Risultati tredicesima giornata:

Tre Pini sporting Matese-Vulcania 4-0

Venafro-Guglionesi 2-2

Vastogirardi-Alife 2-0

Campobasso 1919-Sesto Campano 2-4

Campodipietra-Spinete 3-2

Bojano-Termoli 2-3

Frentania-Gambatesa 2-1

Classifica aggiornata: Isernia 36, Vastogirardi 35, Termoli 31, Venafro 27, Guglionesi 23, Campodipietra 20, Gambatesa18, Tre Pini e Frentania 16, Alife 15, Vulcania 13, Bojano 12, Sesto Campano, Riccia e Spinete 10, CB 1919 3.

Prossimo turno:  Alife-Isernia,  Venafro-Sesto Campano, Termoli-Vastogirardi,  Riccia-Campobasso 1919, Gambatesa-Bojano, Guglionesi-Campodipietra, Spinete-Tre Pini, Vulcania-Frentania.