Volley, l’Europea 92 affronta la capolista. Esordio per la palleggiatrice Galazzo

Volley, l’Europea 92 affronta la capolista. Esordio per la palleggiatrice Galazzo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domani alle 19 l’incontro sul campo della Cuore di Mamma Cutrofiano. Una partita molto difficile per la squadra pentra reduce da un’ennesima sconfitta, che però potrebbe cercare a tutti i costi il riscatto


ISERNIA. La prima della classe per “testare” il nuovo assetto dell’Europea 92. La compagine pentra, infatti, si presenta domani, alle ore 19.00, sul campo della Cuore di Mamma Cutrofiano, da sabato scorso capolista del girone D del campionato di pallavolo di serie B/1 femminile che giunge in questo fine settimana alla dodicesima giornata, penultima di andata.

La squadra salentina vincendo sul campo del Cerignola una settimana fa, e approfittando della sconfitta al tie-break dell’Altino in casa contro il Volley Group Roma, ha raggiunto in testa alla graduatoria le abruzzesi a quota 26 punti, superandole, però, grazie ad un miglior quoziente set.

Dunque una partita davvero molto difficile per l’Europea 92 che si presenterà a Cutrofiano con il morale a terra per l’ennesima sconfitta al tie-break subita sette giorni fa in casa ad opera del Santa Teresa di Riva, ma sicuramente “affamata” per una classifica che la vede penultima con nove punti, seppur con un minimo scarto in termini di quoziente set dalla quart’ultima posizione che permette la permanenza in B/1.

Sarà anche la gara dell’esordio in maglia isernina per la palleggiatrice Sonia Galazzo, proveniente dalla A/2 di Caserta, arrivata in settimana al posto di Giulia Ceresi, e sulla quale vengono riposte grandi aspettative proprio nella lotta per la salvezza, tanto che lo stesso presidente Mauro De Toma, sollecitato su eventuali ulteriori operazioni di mercato (in particolare per l’ingaggio di un opposto di ruolo di cui si nota spesso l’assenza), ha avuto modo di affermare: “Vediamo prima come reagisce la squadra all’innesto della Galazzo e poi valuteremo il da farsi”. Di certo dalla giocatrice di origini venete non si potranno attendere miracoli in considerazione della forza delle avversarie e del fatto che la Galazzo è ferma da circa un mese e mezzo per dissidi con la Volalto Caserta e ha potuto svolgere solo tre allenamenti con le sue nuove compagne.

Sempre in tema di opposto, c’è da sottolineare come una delle atlete più da temere nel Cutrofiano sia proprio Manuela Morone, titolare del ruolo nell’Europea 92 delle ultime tre stagioni, e sempre tra le migliori attaccanti della sua squadra nelle gare fin qui disputate. Tanto che ad Isernia il rimpianto per la sua partenza è sempre molto alto.

Tornando alla gara di Cutrofiano, per quanto riguarda la formazione, coach Montemurro dovrebbe riproporre quella vista schierata sette giorni fa, con l’unica eccezione in cabina di regia, schierando, quindi, Galazzo palleggiatrice, Muzzo opposto, Bruno e Taddei centrali, Caputo e Monitillo schiacciatrici, Boffa libero e Babatunde, Seggiotti e Simeone in panchina.

Ad arbitrare saranno Eustachio Papapietro e Mario Chiechi, entrambi provenienti da Matera.

                                                                                                    Camillo Pizzi

Privacy Policy